Antonio a All Togheter Now: “Ho avuto un carcinoma alla tiroide. Pensavo di non cantare più”

Ieri sera è andata in onda la terza puntata del talent show All Togheter Now. Il particolare format prevede che il cantante debba ottenere il massimo punteggio dal muro e dai giudici. A riuscirci è stato Antonio Marino, cantante napoletano con un difficile passato alle spalle.

Antonio ha 38 anni e vive di musica. Fin da quando era piccolo è stata la sua più grande passione ed oggi è un Vocal coach, ovvero un allenatore della voce. Un anno e mezzo fa però la sua vita ha rischiato di cambiare radicalmente. Pareva fosse arrivato il momento di dire basta al canto. Antonio infatti aveva scoperto di avere un carcinoma al quarto stadio alla tiroide e fu operato d’urgenza.

L’operazione andò bene, poteva parlare perché non aveva subito danni alle corde vocali. Al risveglio poteva dunque parlare normalmente ma non poteva cantare. Con il tempo, fortunatamente, tutto è tornato alla normalità ma è stato un periodo molto buio e difficile soprattutto per il rischio di non poter seguire più i suoi sogni.

Antonio però è riuscito a mettersi alle spalle tutto questo e ad esibirsi nel migliore dei modi ad All Togheter Show ottenendo il massimo punteggio, nonostante l’assenza di pubblico dovuta ai troppi contagi degli ultimi giorni. Il programma televisivo ha lasciato agli spettatori a casa un bel messaggio di speranza e di emozione.

Queste le parole del cantante durante la clip della trasmissione: “Sono Antonio Marino, ho 38 anni, sono napoletano e nella vita faccio il vocal coach. Vivo di musica. All Together Now è il mio nuovo inizio. Un anno e mezzo fa pensavo che non avrei più potuto cantare, Avevo deciso di fare una ecografia alla tiroide e lì scoprii che avevo un carcinoma al quarto stadio. Sono stato operato d’urgenza. Quando mi sono svegliato parlavo normalmente, non avevo avuto danni alle corde vocali, però non riuscivo a cantare. Ho avuto uno shock. Non sapevo se avrei continuato a vivere perché non ce l’ho un piano B. Ma piano piano ce l’ho fatta.”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più