Mancano bombole di ossigeno: i sub dei Campi Flegrei donano le proprie

bombole di ossigeno

Com’è ben noto, le bombole di ossigeno per i pazienti in stato grave affetti da Covid-19, in questo periodo, sono ben poche. Anzi, sono praticamente introvabili. A proposito di ciò, il Centro Sub Campi Flegrei si è impegnato a donare le proprie bombole a favore dei pazienti che ne hanno bisogno.

Enzo Maione, uno dei membri del Centro Sub Campi Flegrei, nonché autore della Prima Guida Turistica dei Fondali del Parco Archeologico Sommerso di Baia, ha lanciato su Facebook tramite un post sulla sua pagina Facebook e quella del Centro, un appello a tutti i sub campani:

“Appello ai colleghi dei diving. La pandemia ha causato una forte carenza di bombole di ossigeno. In Campania potete consegnare le vostre alle Capitanerie di Porto. In questi giorni erano tantissime le telefonate ricevute al diving di persone disperate che ci chiedevano come fare. Oggi abbiamo consegnato le nostre alla Capitaneria di Porto di zona”.

Qui di seguito, i post:

Appello ai colleghi dei diving. La pandemia ha causato una forte carenza di bombole di ossigeno. In Campania potete…

Pubblicato da Enzo Maione su Martedì 17 novembre 2020

Appello ai colleghi dei diving. La pandemia ha causato una forte carenza di bombole di ossigeno. In Campania potete…

Pubblicato da Centro Sub Campi Flegrei su Martedì 17 novembre 2020

 

Potrebbe anche interessarti