Intervento straordinario al Cardarelli, nonna Teresa torna a casa per Natale: asportato tumore maligno che le aveva devastato la schiena

cardarelli nonna teresaAncora una volta l’Ospedale Cardarelli di Napoli si mette in mostra per la sua eccellenza chirurgica e medica. Nonna Teresa (84 anni) è stata operata ad un tumore maligno che le aveva devastato totalmente la schiena, e grazie all’equipe medica del Cardarelli è ritornata alla vita.

Nonna Teresa è finalmente tornata a casa dalle figlie e dal marito, un regalo perfetto proprio a ridosso delle feste di Natale, che nemmeno il covid è riuscito a rovinare.

Quando è arrivata da noi – spiega Gianluca Guggino, direttore dell’Unità operativa commessa di Chirurgia toracica – la paziente era in condizioni molto gravi. Per i rischi legati al Covid, aveva deciso di rimandare il più possibile il ricovero, ma in pochi mesi il tumore era cresciuto al punto da fuoriuscire dalla schiena“.

Una storia simile era avvenuta sempre al Cardarelli, dove ad inizio dicembre era stato asportato un tumore di 20 kg ad una signora che non voleva ricoverarsi per paura del covid.

Una vita resa impossibile dal dolore lancinante e dalle possibili conseguenze di questa neoplasia. Inevitabile la corsa in ospedale. Una volta ricoverata è stata immediata la decisione di procedere alla rimozione, un intervento plurispecialistico per il quale si è resa necessaria una lunga preparazione.

Fortunatamente, tutto è andato per il meglio. Nonna Teresa ha superato con grande forza i due giorni nel reparto di Terapia intensiva (diretto dal dottor Ciro Esposito) ed è poi stata accudita dagli infermieri della Chirurgia toracica, che hanno gestito un decorso tutt’altro che facile.

Interventi simili – commenta il direttore generale Giuseppe Longosono un po’ la punta di un’iceberg fatto di straordinaria assistenza, della quale si parla poco, ma che è all’ordine del giorno per tutto il nostro personale. Ciò che è importante far comprendere è che quest’azienda esprime grandi professionalità e non si è mai fermata, nonostante le difficoltà legate alla pandemia“.

Dello stesso tenore le parole del direttore sanitario Giuseppe Russo che, nel parlare di un intervento straordinario, ricorda l’importante lavoro messo in campo dalla direzione strategica per creare protocolli di sicurezza volti anche a garantire tutta l’assistenza erogata in emergenza-urgenza.

Da qualche giorno nonna Teresa è tornata a casa dal marito, accudita e coccolata anche dalle figlie e dei suo nipoti con una nuova vita avanti a sé grazie ai medici del Cardarelli di Napoli.

Potrebbe anche interessarti