Napoli, nonno Antonio non sa come andare a fare il vaccino: la Polizia lo accompagna

secondigliano vaccino
Foto pagina Facebook Questura di Napoli

Gli anziani sono stati la categoria più colpita durante la pandemia di covid e proprio per questo motivo sono quelli più propensi alla vaccinazione. A Secondigliano infatti un signore di 89 anni si è presentato al commissariato dichiarando di essere impossibilitato ad andare alla Mostra d’Oltremare per la somministrazione del vaccino anti covid. Gli agenti allora gli hanno offerto un passaggio e lo hanno poi riaccompagnato a casa.

A raccontare la storia è la Questura di Napoli sulla propria pagina Facebook: “Nei giorni scorsi il signor Antonio, di 89 anni, si è presentato al Commissariato di Secondigliano poiché doveva recarsi al Vaccine Center Covid19 della Mostra d’Oltremare ma era impossibilitato a raggiungerlo. I poliziotti, comprendendo le sue difficoltà, lo hanno accompagnato al centro vaccinale assistendolo, con i colleghi del Commissariato San Paolo , durante le fasi della vaccinazione per poi ricondurlo a casa“.

 

Nei giorni scorsi il signor Antonio, di 89 anni, si è presentato al #Commissariato #Secondigliano poiché doveva recarsi…

Pubblicato da Questura di Napoli su Domenica 25 aprile 2021

Questa però non è la prima volta che anziani soli vengono aiutati ad adempiere al “dovere” della vaccinazione. A Bacoli una nonnina di 86 anni è stata prelevata da casa sua direttamente dal Comune. Ancora più suggestiva la storia di nonna Livia che ha percorso 7 km a piedi pur di farsi somministrare la propria dose di vaccino anti covid.

Potrebbe anche interessarti