Napoli, il teatro San Carlo riapre al completo con la Boheme: la magia del teatro ritorna al 100%

San Carlo boheme
Foto Facebook Gaetano Manfredi

Tanta spensieratezza al San Carlo. È questo il sentimento condiviso dai quattro protagonisti dell’opera teatrale “La Bohème” di Puccini nel primo quadro che magicamente ha coinvolto anche il pubblico in sala. Ieri quest’opera ha inaugurato la nuova stagione: il primo grande spettacolo nel teatro più antico al mondo dopo ben venti mesi dall’ultima rappresentazione e soprattutto, con il pubblico al completo.

Prima del San Carlo con la Bohème e il pubblico al completo

Sì perché, finalmente, dopo un anno e mezzo circa di chiusure e ‘mezze aperture’ a causa delle restrizioni per la pandemia, i teatri italiani tornano ad ospitare il pubblico alla loro massima capienza (100%). Un ritorno al completo che fa sperare per il meglio e che si lascia alle spalle un periodo buio della nostra storia. E quale modo migliore di ri-iniziare a sognare con gli attori se non con l’opera riletta dalla registra Emma Dante?

“Credo che non ci sia niente di meglio che ripartire dal San Carlo, dalla Boheme e da Emma Dante, è veramente una grande ripartenza.” sono le parole del ministro della Cultura, Dario Franceschini, presente alla grande riapertura del teatro reale di Napoli. “C’è una grande voglia di ripartenza”- afferma il ministro, ricordando il vasto patrimonio artistico di cui l’Italia è stata privata.

“L’Italia ha potuto vedere com’era più triste il Paese con i teatri e i cinema chiusi, senza musica nelle piazze e nelle strade. È una vera ripartenza, in condizioni di assoluta sicurezza e di grandissima qualità.” Un ritorno tanto atteso, quello del mondo dello spettacolo e della cultura, che arriva grazie ad una spinta verso la normalità. “Abbiamo sostenuto tutto il mondo dello spettacolo dal vivo e del cinema per l’attraversamento di questa emergenza”- sottolinea Franceschini, ricordando che si tratti proprio del ‘motore dell’Italia’.

Quattro ancora le repliche dell’opera teatrale di Puccini, per le quali si prevede il sold out. Presente alla prima del Teatro San Carlo anche il neo sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, il quale ha voluto sottolineare la sua volontà di rendere la città partenopea una capitale culturale. Sul palco del teatro reale ha preso posto anche il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Potrebbe anche interessarti