In bilico sul campanile del Santuario di Pomepi: 19enne rischia la vita per un selfie

Santuario di Pompei

Rischiare la vita per un autoscatto. E’ la nuova, pericolosissima moda del momento: si chiama “Daredevil Selfie“. E’ accaduto in provincia di Napoli, sul Campanile del Santuario della Madonna di Pompei. Una ragazza di 19 anni, ucraina, è salita fin sulla balaustra del campanile, a 80 metri d’altezza circa dal suolo. La giovane era accompagnata da due connazionali, di 20 e 22 anni. Ballava sul parapetto mentre i due la fissavano. Nessun’intenzione di suicidarsi, ma “solo” di farsi un selfie. Un semplice gioco che, però, poteva rivelarsi tragico.

La Polizia Locale di Pompei si è quindi subito precipitata sul posto, per portare via la ragazza dal campanile, temendo potesse tentare il suicidio. In realtà, la giovane ha spiegato che stava cercando l’inquadratura migliore per scattarsi una fotografia. E’ il “Daredevil selfie”, ovvero l’ultima moda che si sta diffondendo tra i più giovani. Il “gioco” consiste nel cattuare un selfie mentre si è in bilico su monumenti, precipizi o in posti sopraelevati e pericolosi.

Potrebbe anche interessarti