Giovanni Battiloro diventa giornalista. Morì nel crollo di Genova

Giovanni Battiloro riceverà il tesserino da giornalista alla memoria. Lunedì 28 gennaio si terrà la cerimonia a Palazzo Baronale, sede del Comune di Torre del Greco, la città del ragazzo morto tragicamente nel crollo di Genova insieme ai suoi tre amici, Antonio Stanzione, Matteo Bertonati e Gerardo Esposito.

La notizia era stata annunciata già lo scorso settembre. Giovanni era un videomaker, aspirante giornalista per passione: la morte ha interrotto il suo cammino verso l’iscrizione all’Elenco dei pubblicisti. La data di iscrizione sarà, simbolicamente, quella del 14 agosto 2018, il giorno della tragedia causata dal crollo del ponte Morandi.

Lunedì alle ore 11:00 il presidente dell’Ordine dei giornalisti, Carlo Verna, e il presidente dell’Ordine regionale, Ottavio Lucarelli, consegneranno il tesserino ai genitori e alla sorella.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più