Torre del Greco, il 29 novembre si accendono le luminarie: tutte le vie illuminate

luminarie Torre el GrecoOperai al lavoro per l’installazione delle luminarie. Il Comune di Torre del Greco si è impegnato per una spesa complessiva di 250.000 euro. Accensione delle luci di Natale prevista per il 29 novembre, giorno in cui cade la memoria liturgica del Santo Vincenzo Romano.

L’atmosfera natalizia accompagnerà la Festa dell’Immacolata Concezione dell’8 dicembre fino al 6 gennaio, giorno della Befana, provando a valorizzare i luoghi di aggregazione e cultura della città del corallo, con particolare attenzione alle periferie, ogni anno motivo di polemica per la scarsa attenzione rispetto alle vie del centro.

Saranno illuminate le vie dello shopping: via Roma, via Colamarino e via Salvator Noto. Luci anche in Piazza Santa Croce e Piazza Palomba. Straordinaria attenzione rivolta ai polmoni verdi della città: la villa comunale di Corso Vittorio Emanuele e quella di via Alcide De Gasperi. Una sorta di luci d’artista proveranno a rendere l’atmosfera magica. Nella villa del centro è prevista una ambientazione da giardino incantato: trenino, gnomi e fatine, mentre il Parco Salvo D’Acquisto renderà omaggio a Frozen con una ricostruzione scenica da Era Glaciale.

Le luci illumineranno anche le periferie con il litorale a farla da protagonista. Quest’anno via Litoranea sarà invasa da ben 50 luminarie, un significativo incremento rispetto al passato. Inoltre saranno installati anche quattro selfie-box. Le luci raggiungeranno anche via Santa Maria La Bruna. Una decisa inversione di tendenza che dovrebbe azzittire le immancabili polemiche che dal quartiere, a ragione, si sollevano ad ogni Natale. Anche le chiese saranno più illuminate del solito con dei punti luce donati ad ogni parroco. Previste tante giornate di animazione che allieteranno le passeggiate per le vie della città.

Le luminarie taglieranno il nastro di un ricco calendario di eventi, nel tentativo di valorizzarne al massimo le potenzialità storiche e paesaggistiche di una città in grande affanno economico che spera di sfruttare al massimo le spese dicembrine. Le luci in questo contesto serviranno da traino.

Potrebbe anche interessarti