La Principessa di Borbone in visita ad un Istituto di Torre: “Napoli è nel mio cuore”

Principessa Borbone a Torre del Greco

Una visita ‘reale’ a Torre del Greco. Sua Altezza Reale, la Principessa Beatrice di Borbone delle Due Sicilie, ha visitato nella giornata di ieri i giovani studenti di un liceo di Torre. Un modo per vedere da vicino come si formano gli artisti del futuro nell’arte del corallo.

Le foto sono state pubblicate dall’Istituto d’Istruzione Superiore Francesco Degni che scrive sulla propria pagina Facebook:

“Sua Altezza Reale la Principessa Beatrice di Borbone delle Due Sicilie ha visitato nel pomeriggio la nostra scuola ad Indirizzo Raro. Ad accoglierla tantissimi studenti, i docenti, il Presidente Assocoral dott. Vincenzo Aucella, il Dott. Tommaso Mazza, Caterina Ascione, Angelo Di Ruocco Direttore del giornale La Tofa e Pasquale D’Orsi.
“Anche se vivo a Parigi – ha dichiarato la principessa – Napoli è nel mio cuore. Questa visita è stata meravigliosa… una scuola unica e meravigliosa. Non sarà la mia prima volta qui e certamente vi tornerò con piacere”
Pomeriggio emozionante… le opere del Museo e i giovanissimi studenti in Laboratorio hanno sicuramente lasciato un ricordo indelebile e un’emozione autentica a tutti agli illustri ospiti”.

L’Istituto Superiore Francesco Degni, sito in via Calastro, ha infatti diversi indirizzi. E’ un liceo di Scienze Umane (Tradizionale ed Economico Sociale), un Liceo Artistico (Architettura ed Ambiente e Design del gioiello). Un Istituto Tecnico per il Turismo e di Produzioni industriali ed artigianali: moda.

In Campania soltanto l’istituto Degni e il Liceo artistico Grandi di Sorrento sono stati riconosciuti del titolo di indirizzo raro. A Torre si formano infatti studenti in uno dei settori di eccellenza della tradizione campana: la lavorazione del corallo.

SUA ALTEZZA REALE – La principessa si è presentata all’incontro con un completo blu e una spilla dorata che rappresentava la maschera di Pulcinella. Lei è la figlia maggiore di Ferdinando, Duca di Castro e di sua moglie Chantal de Chevron-Villette. Ha da sempre impegnato la sua vita in molteplici attività di beneficenza, cultura e volontariato. Ha sposato a Parigi il 19 dicembre 1978 il principe Carlo Napoleone Bonaparte (matrimonio annullato nel 1989), dal quale ha avuto due figli.

Potrebbe anche interessarti