Parrucchieri chiusi, il sindaco Palomba scrive a De Luca: “Aprire su appuntamento”

In merito all’annuncio del premier Giuseppe Conte sulle riaperture dal 18 maggio, escluse le attività che riguardano i servizi alla persona (parrucchieri, barbieri ed estetisti), il sindaco di Torre del Greco Giovanni Palomba ha scritto una lettera al governatore Vincenzo De Luca.

Il primo cittadino ha accolto le numerose richieste degli operanti del settore in piena crisi economica. “Sono stati adottati tanti protocolli – dice Palomba – che consentono già dal prossimo 4 maggio l’avvio di una serie di servizi. Sarebbe opportuno iniziare a confrontarsi per l’elaborazione di un protocollo che consenta l’esercizio in sicurezza anche delle attività innanzi indicate“.

Si potrebbe prevedere in una prima fase il servizio sia solo su appuntamenti – continua il sindaco di Torre del Greco – al fine di evitare assembramenti con il necessario utilizzo delle D.P.I e nel rigoroso rispetto delle misure di distanziamento sociale di un metro tra le persone“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più