Coronavirus Torre del Greco, zero contagi: “Termina la Fase 1, ma restate a casa”

Coronavirus Torre del GrecoCoronavirus a Torre del Greco – Nessun nuovo caso di contagio da COVID- 19 è stato registrato, nel corso della giornata, a Torre del Greco. Certificata anche la notizia della guarigione di un altro cittadino. A comunicarlo è il Centro Operativo Comunale, dopo il consueto aggiornamento con l’ Unità di Crisi della Protezione Civile Regionale e i responsabili dell’ASL Na3 Sud. Così il bilancio della cinquantottesima giornata di lavoro del C.O.C., in seduta permanente nella Sala Giunta di Palazzo Baronale, è il seguente:

Totale ospedalizzati: 7;
Totale in isolamento domiciliare: 5;
Totale guariti dal COVID: 60;
Totale decessi: 20;
Totale esito tamponi odierni: 8 (Tutti Negativi)

Resta tuttavia l’attesa – nelle prossime ore – dei risultati dei tamponi già effettuati e ancora al vaglio delle indagini di laboratorio.

“Siamo ormai al termine – ha dichiarato il sindaco, Giovanni Palomba – della fase 1. Da lunedì 4 maggio si apre per la nostra città, per la nostra Regione e per l’Italia intera un nuovo periodo che richiede necessariamente un forte senso di responsabilità da parte di ciascuno di noi. Inizia, infatti, una fase delicata e al tempo stesso pericolosa che se sottovalutata, potrebbe addirittura compromettere quanto sinora fatto. È per questo che ribadisco e invito tutti i torresi al massimo rispetto delle misure di contenimento e contrasto e al rispetto del distanziamento sociale. Restare a casa – se non per necessitati e contingentati motivi di lavoro o di salute – è, ancora al momento, la scelta più opportuna da fare per prevenire ulteriori fenomeni di diffusione del virus e da assumere nel rispetto delle proprie comunità. Voglio a tal proposito esprimere il mio profondo e sincero ringraziamento a tutto il personale medico e sanitario, alle Associazioni di volontariato del nostro territorio, e, a tutte le Forze dell’Ordine per lo straordinario lavoro messo in campo i questi due mesi. Senza il vostro contributo, non avremmo avuto esiti, oggi, così confortanti. Non molliamo mai. Uniti ce la faremo”.

Potrebbe anche interessarti