Festa del Mare a Torre del Greco: banda musicale, artisti e spettacolo di “Nonno Moderno”

nello iorio nonno modernoTorre del Greco  Al via il prossimo 26 e 27 settembre una nuova edizione della “Festa del Mare”. L’evento è stato organizzato e promosso dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni Palomba – Assessorato alla Risorsa Mare – in collaborazione con i commercianti e le forze proattive dello storico quartiere mare della città per siglare la conclusione della stagione estiva e, al contempo, valorizzare l’impegno di riqualificazione sociale di una delle aree a maggiore impatto del territorio.

Una due giorni ricca di eventi e di momenti ludici e culturali lungo l’intero tratto portuale – da via Calastro a corso Garibaldi, dal porto all’antico sito delle Cento Fontane – che proprio in occasione della manifestazione sarà nuovamente inaugurato con una restaurata dignità architettonica.

Festa del Mare 2021 a Torre del Greco: il programma

Così, in programma domenica 26 alle ore 10.00 sul belvedere di via Calastro l’inaugurazione della manifestazione, con la parata della banda musicale, mentre dalle ore 11.30 alle ore 13.00 avrà luogo l’animazione degli artisti da strada con varie tappe e con il coinvolgimento del pubblico in giochi di animazione sino a corso Garibaldi.

Calendario intenso anche lunedì 27 settembre. Si parte alle ore 10.00 con l’accoglienza di scolaresche presso il parcheggio delle Cento Fontane, dove alle 10.30 avrà luogo uno spettacolo di Magia – illusionismo – magia comica con ventriloquo ed ombre cinesi, a cura di artisti rinomati e carismatici. Alle 11.30, invece, un momento di cabaret con Nello Iorio, trai protagonisti di Made in Sud, nelle vesti del NONNO MODERNO. Alle 20.30, invece, sempre nella suggestiva cornice del restaurato plesso ai piedi di Palazzo Baronale, lo spettacolo di Varietà “Carosone Story”, condotto da Edda Cioffi, e, a seguire, un nuovo show del cabarettista Nello Iorio e a chiudere il concerto live dell’artista Francesca Curti Girardina, accompagnata dai Maestri Andrea Bonetti al piano e Dario Di Pietro alla chitarra.

“Un momento di ritrovata socialità – le parole dell’assessore al ramo Annarita Ottaviano – per dare nuovo slancio ed impulso ad un quartiere antico e ricco di storia della nostra città, particolarmente colpito dal fermo economico dovuto alla pandemia da COVID-19. La nuova versione della Festa del Mare è stata ragionata e pensata per dare anche un nuovo slancio di riabilitazione culturale ad un quartiere nel quale si raccolgono le radici più antiche della nostra città ed è per questo che per l ‘occasione abbiamo inteso provvedere al recupero strutturale del prestigioso sito delle Cento Fontane”.

Potrebbe anche interessarti