Concerto Gigi D’Alessio, una bimba commuove i fan: “Sono malata. Non è giusto”

Gigi D'Alessio

Le tante polemiche di chi ritiene che Gigi D’Alessio abbia speculato sul problema della Terra dei Fuochi non sono bastate per poter fermare il concerto del noto cantautore napoletano che ieri alla Reggia di Caserta è stato raggiunto da ben sessantamila persone.

Tra musica, divertimento ed ospiti d’eccezione non sono però mancati momenti di riflessione. La Terra dei Fuochi brucia ancora e continua giorno dopo giorno ad alzare il numero di vittime ed ammalati. Come pubblicato da IlMattino.it, è proprio su quell’immenso palco che ieri prima della canzone “Malaterra” si è presentata al pubblico Aurora Frascogna, una piccola di otto anni e mezzo di Giugliano in Campania purtroppo gravemente malata: “Come tanti bambini sono malata, non posso andare a scuola e non posso divertimi giocando con altri bambini. E questo non è giusto”.

Quelle parole sono state ancora più toccanti perché a pronunciarle è stata una bambina che ha poi lanciato uno speranzoso appello accompagnato da un ringraziamento speciale: “Salviamo la nostra terra, spegniamo la Terra dei Fuochi e accendiamo il sole. Ringrazio Gigi perché con i soldi del concerto aiuterà tanti bimbi come me”.

Un piccolissimo passo avanti è stato fatto anche nella sanità e ad annunciarlo sono stati due medici pediatri che hanno voluto ringraziare gli organizzatori del concerto di Gigi D’Alessio. All’ospedale di Caserta è stata donata un’ambulanza neonatale e all’ospedale Santobono di Napoli sono destinati alcuni fondi per le apparecchiature.

Potrebbe anche interessarti