Il “Parco più bello d’Italia”. Tra i finalisti ci sono anche tre giardini campani

villa San Michele

Tre sono i gioielli campani tra i 10 finalisti del concorso “Il Parco più bello d’Italia“.

Ogni anno il network Nazionale di Parchi e Giardini presenta oltre 1000 parchi italiani, tra i quali sceglie 10 parchi finalisti che concorreranno per i due titoli vincitori decretati entro l’autunno. Quest’anno oltre alle categorie parchi pubblici e privati ci sarà anche una menzione speciale da affidare ad uno di questi luoghi di bellezza indiscutibile che offrono un momento di svago sia a chi si trova in vacanza che a chi organizza una gita fuori porta.

Il network www.ilparcopiùbello.it, con questa iniziativa, ha promosso un turismo verde che sta appassionando il pubblico nazionale e anche i turisti registrando un boom di visitatori nei parchi e oasi verdi con ben 12 miliardi di fatturato.

Tra le tante mete e tesori naturalistici che l’Italia offre sono stati scelti tra i 10 finalisti anche tre giardini campani: Villa San Michele a Capri (in foto) , il Bosco di Capodimonte a Napoli e Villa Cimbrone a Ravello (Salerno).  Il giardino caprese creato dal medico e scrittore svedese Axel Munthe si estende su stretti terrazzamenti, con lunghi viali e angoli raccolti ideali per chi fa meditazione ed inoltre si possono ammirare caratteristiche specie della flora mediterranea e non solo. Il parco di Capodimonte dal carattere romantico e in stile inglese è contraddistinto, invece, da tante specie arboree dal fascino esotico ed infine la spettacolare Villa Cimbrone di Ravello a strapiombo sul mare, presenta le più belle specie di fiori al mondo.

Il Comitato scientifico ha tenuto presente, per la selezione dei parchi finalisti, l’interesse botanico e storico-artistico, lo stato di conservazione, gli aspetti relativi la gestione e la manutenzione, l’accessibilità e i servizi, nonché la promozione turistica.

In attesa di conoscere i vincitori dell’edizione 2014 del Premio il Parco più bello d’Italia, scegliete la prossima metà da visitare. Non avete che l’imbarazzo della scelta.

 

Potrebbe anche interessarti