Furto di rame e cavi, Marano senza acqua per giorni: arrivano le autobotti della Protezione Civile

marano acqua
Foto Protezione Civile

All’origine della mancanza d’acqua che sta interessando il Comune di Marano ci sarebbe un furto di cavi di rame e una grave manomissione compiuta da ignoti presso l’impianto di sollevamento avvenuto nella notte tra domenica e lunedì. Sono circa 50 mila i cittadini rimasti senza la risorsa idrica e ci vorranno ancora delle ore prima di aggiustare il guasto.

MARANO, MANCA L’ACQUA: UN FUNZIONE LE AUTOBOTTI DELLA PROTEZIONE CIVILE

Il Comune ha diramato un comunicato nel quale spiega che in soccorso dell’amministrazione stanno arrivando delle autobotti della Protezione Civile:

Il Comune di Marano di Napoli rende noto che l’interruzione del servizio di fornitura idrica, che sta purtroppo portando disagi alla comunità, è dovuta ad atti vandalici e al furto di componenti che hanno interessato gli impianti in servizio sul territorio, per cui sono state tempestivamente allertate le autorità competenti per individuare i relativi responsabili.

SI COMUNICA CHE CON IL CONTRIBUTO DELLA PROTEZIONE CIVILE REGIONALE E LA SMA CAMPANIA SARANNO PRESENTI SUL TERRITORIO AUTOBOTTI DA CUI ATTINGERE ACQUA PER USO SANITARIO (NON POTABILE) FINO A FINE EMERGENZA. OGGI (23/3/2022) UNA AUTOBOTTE È UBICATA IN VIA U. MIGLIACCIO (ROTONDA SAN ROCCO) ED UNA SECONDA AUTOBOTTE IN VIA P. BORSELLINO. (L’UBICAZIONE È DETTATA DALLE DIMENSIONE DELLE AUTOBOTTI). DOMANI, CI DOVREBBE ESSERE DISPONIBILITÀ DI UNA TERZA AUTOBOTTE DI DIMENSIONI ADATTE AD ESSERE UBICATA NELLE VICINANZE DELLA CHIESA DI SAN CASTRESE. NEL CONTEMPO SI È PROVVEDUTO AD AFFIDARE IL LAVORO PER LA RISOLUZIONE DEFINITIVA DELLA PROBLEMATICA“.

Diversi i cittadini che già si sono recati ai punti di raccolta.

“La protezione civile della Regione Campania sta intervenendo nel comune di Marano per portare soccorso alla popolazione rimasta senz’acqua per problemi alla rete idrica comunale ad integrazione del servizio emergenza dell’ente gestore dell’acquedotto comunale. Al momento, sono sul posto due autobotti di acqua sanitaria della SMA Campania (per complessivi 28mila litri), attivate dalla Sala operativa regionale. Una ulteriore autobotte da 9mila litri di una associazione di volontariato del sistema regionale attivata sempre dalla Protezione Civile si affiancherà alle altre due da domani mattina. L’attività della Protezione Civile regionale è a supporto del Comune“.

INFO UTILI

Il Comune di Marano poi informa:

Al fine di garantire la massima assistenza possibile, i cittadini potranno rivolgersi al presidio di Protezione Civile Comunale (Tel. 081 576 95 01) presso la Polizia Municipale e, in caso di situazioni particolari che interessano persone fragili, ai Servizi Sociali (Tel. 081 586 27 02)“.

Potrebbe anche interessarti