Napoli, pasta con i vermi a scuola: la denuncia choc delle mamme

Choc a Ponticelli, nella periferia orientali di Napoli. Nella pasta servita ai bambini in una scuola sono stati ritrovati vermi, i cosiddetti “pappici”, ossia gli insetti della pasta.

Diversi genitori degli alunni si sono rivolti allarmati al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Napoli, vermi nella pasta a scuola

Purtroppo la mensa che serve nella scuola dei miei figli e dei miei nipoti ha servito tutto il pranzo con i pappici all’interno ed ora vorremmo che ci si assicuri delle condizioni igieniche della ditta che serve questi pasti”- racconta uno dei genitori.

La situazione, però, è stata registrata anche in diverse scuole del territorio compreso tra Barra, San Giovanni a Teduccio e Ponticelli, dove sono stati ritrovati insetti nei pasti serviti ai bambini.

Abbiamo allertato l’Asl che sappiamo già essere intervenuta con i Nas che dovrà effettuare scrupolosi controlli sulle ditte coinvolte nei servizi di mensa scolastica nel territorio in questione. Gli insetti della pasta sono spesso indice di cattive condizioni di conservazione dei prodotti, per cui chiediamo che si verifichi, presso le ditte, soprattutto lo stoccaggio dei prodotti alimentari. I controlli dovranno essere ampi, partendo dalle ditte per arrivare alle singole scuole dove avviene lo scodellamento dei pasti. Su queste cose non si scherza”- ha dichiarato il Consigliere Borrelli.

L’episodio è stato denunciato anche da Patrizio Gragnano, consigliere della VI Municipalità del Comune di Napoli, che ha annunciato di aver segnalato la cosa agli organi competenti. I casi riguarderebbero molte classi, ma non tutto l’istituto.

Potrebbe anche interessarti