Circumflegrea in avaria, studenti e lavoratori a piedi. USB: “Treni nuovi inaffidabili”

Circumflegrea in avaria stamattina. Treno fermo e decine di studenti e lavoratori a piedi.

I treni di ultima generazione EAV utilizzati su Cumana e Circumflegrea tanto pubblicizzati dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e dal Presidente dell’EAV Umberto de Gregorio sono totalmente inaffidabili. A dirlo è USB Lavoro Privato.

Oltre – aggiunge – ad essere scomodi per i passeggeri (gli utenti si lamentano per i pochi posti a sedere e per gli spazi limitati, inadatti alla quantità di clientela a cui sono dedicati), hanno anche continui problemi alle porte viaggiatori, alle porte cabina ed all’impianto frenante, oltre ad avere un materiale strutturale scadente. Per di più EAV paga un full-service a Firema, il fornitore di attrezzature per le ferrovie, e riceve una scarsissima manutenzione dei materiali. E soprattutto negli orari di punta, quando vanno in avaria come stamattina, è il caos“.

Circumflegrea in avaria, la denuncia di USB

Intorno alle 7.00 di oggi, infatti, centinaia di passeggeri tra Licola e Quarto (che, complice il fallimento di CTP, non hanno altre alternative pubbliche di mobilità) e tra Pianura e Soccavo (quartieri dormitorio di Napoli tra i più densamente abitanti d’Europa), hanno dovuto attendere quasi un’ora il ripristino della Circumflegrea a causa di un’avaria alle batterie che alimentano il treno.

Studenti esasperati e lavoratori di ogni genere inviperiti hanno inveito contro l’incolpevole personale che ha dovuto attendere una riparazione o un treno sostitutivo. E quando questo è avvenuto, ancora insulti, ancora rabbia da parte di chi aveva ormai fatto tardi a scuola o a lavoro“, prosegue.

In attesa che domani succeda ancora. Se il modello di Azienda Unica dei Trasporti Regionali immaginata da De Luca è questo, vuol dire che o è sbagliato il modello o chi lo gestisce. O forse entrambi“, conclude USB.

Potrebbe anche interessarti