Napoli, netturbino chiede a clochard di non dare da mangiare ai piccioni: lui lo picchia con un bastone

clochard piccioni
Immagine di repertorio

Ennesima aggressione a Napoli. Questa volta a farne le spese è stato un netturbino che è stato colpito da un bastone di legno impugnato da un clochard. L’uomo si trovava al Vomero, in piazza Quattro Giornate, e aveva chiesto al senza tetto di non dare da mangiare ai piccioni.

LITE TRA NETTURBINO E CLOCHARD PER DEI PICCIONI

Una banale discussione si è poi trasformata in un’aggressione. Come riportato dalle agenzie di stampa, il clochard 61enne si trovava su una panchina e stava dando briciole ai piccioni. Il 58enne incaricato di pulire e controllare la piazza gli ha chiesto di fermarsi perché questo comportamento rendeva complicate le operazioni di pulizia dato il folto numeri di uccelli presenti. Ma il clochard invece di smettere ha preso male questa richiesta e ha impugnato un bastone di legno colpendo l’uomo alla testa. Le lesioni per fortuna non sono state gravi e il netturbino non ha dovuto ricorrere alle cure ospedaliere. Il clochard invece è stato denunciato dai carabinieri della stazione Vomero-Arenella per lesioni.

CLOCHARD MORTO

La scorsa settimana un clochard era stato trovato morto sempre al Vomero, in Piazza medaglie d’oro. Si tratterebbe di 53 anni, probabilmente un senzatetto, che aveva fatto scattare l’allarme dei residenti. Chiamati i soccorsi purtroppo è stato constatato il decesso dell’uomo.

Potrebbe anche interessarti