Napoli, residenti esasperati mettono cartelli anti-movida: “Non fare la pipì sennò ti metto su TikTok”

Napoli. Cartelli anti-civiltà ai Quartieri Spagnoli. I residenti esasperati si difendono così dagli avventori della movida caotica e ineducata. Borrelli: “Situazione sfuggita di mano”.

Cartelli anti-movida a Napoli

A Quartieri Spagnoli il by-night degli spritz, dei brindisi e della musica a tutto volume che rimbomba tra i vicoli, è sempre più portatore (insano) di inciviltà. Così i residenti si sono inventati dei cartelli per ammonire coloro che utilizzano le auto in sosta come dei porta-bicchieri e chi urina in strada, come dimostra un video pubblicato su Tik Tok e che alcuni utenti hanno segnalato al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Da tempo denunciamo la deriva ed il caos portati in alcune aree dalla movida che diventa insopportabile per i residenti che sono oramai esasperati. Ai Quartieri Spagnoli la situazione è completamente sfuggita di mano. Adesso o si interviene con decisione, prevedendo controlli continui e allontanando coloro che si rendono protagonisti di situazioni fuori luogo oppure si decide di delocalizzare il by-night in altre zone dove non possa nuocere ai residenti ma possa, invece, aiutare a risollevare le sorti di quel territorio. Pensiamo ad esempio al Centro Direzionale che la sera è una landa deserta”- ha dichiarato Borrelli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesco Borrelli (@francescoemilioborrelli)

Potrebbe anche interessarti