È della Federico II, Dipartimento di Farmacia, uno dei migliori ricercatori Under 35 d’Italia

migliori ricercatoriAncora un’eccellenza nel campo delle università italiane. Questa volta a essere premiato come migliori ricercatori under 35 d’Italia c’è Stefano Cinti, del Dipartimento di Farmacia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II che si è classificato terzo con la sua ricerca “An intelligent laboratory on a finger”.

MIGLIORI RICERCATORI UNDER 35: SUL PODIO UNO DELLA FEDERICO II

Una ricerca molto importante che prevede lo sviluppo di biosensori elettrochimici da utilizzare per la biopsia liquida del cancro. Si tratta di una rivoluzione nel trattamento tumorale e nella medicina personalizzata fatta su misura per il paziente, questa metodica ha un fortissimo impatto su una diagnosi precoce, sulla prognosi e su una terapia personalizzata. Non è un caso se 15 Dipartimenti della Federico II erano stati selezionati come i migliori d”Italia.

La premiazione è avvenuta il 24 maggio presso La Fondazione Collegio Carlo Alberto di Torino dove sono stati proclamati i vincitori della XI edizione del Premio Nazionale GiovedìScienza, la competizione scientifica rivolta ai ricercatori under 35 di tutti gli enti di ricerca italiani, organizzata dall’associazione torinese CentroScienza Onlus, con lo scopo di promuovere e incoraggiare i protagonisti della ricerca alla comunicazione della scienza.

A giudicare le esposizioni dei 10 finalisti una prestigiosa Giuria Tecnica composta da 5 professionisti esperti della comunicazione scientifica e una Giuria Popolare composta dagli studenti di cinque classi provenienti da altrettante scuole secondarie di secondo grado di tutta Italia e che nel corso dell’anno scolastico hanno seguito un percorso di formazione sulla comunicazione efficace a cura di GiovedìScienza. I cinque professionisti esperti della comunicazione scientifica che compongono la Giuria Tecnica sono:
Annalisa Buffo, Professoressa di Fisiologia, Dipartimento di Neuroscienze Rita Levi-Montalcini e Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi NICO, Università di Torino
Graziano Ciocca, Biologo e divulgatore scientifico. Fondatore di G. Eco
Anna Menini, Vice Direttrice del Corso di perfezionamento Master in Comunicazione della Scienza “Franco Prattico”, Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati – Sissa
Pierluigi Paolucci, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e CERN, ideatore e coordinatore nazionale del progetto Art&Science Across Italy
Silvia Pittarello, Comunicatrice delle Scienze e Docente al Master in Comunicazione delle Scienze, Università di Padova.

NUMEROSI I CANDIDATI

Le undici edizioni del premio Nazionale GiovedìScienza hanno coinvolto 619 candidati con le loro ricerche, 306 ricercatrici, 313 ricercatori. 60 le candidature pervenute per l’edizione 2022, 31 ricercatrici e 29 ricercatori, provenienti dalle principali università e centri di ricerca italiani. Tra questi ha spiccato il ricercatore partenopeo.

Potrebbe anche interessarti