Napoli, senza tetto chiede ad un ragazzo l’elemosina poi lo aggredisce e tenta di rubargli il portafoglio

senza tetto elemosina
Immagine di repertorio

Spiacevole avventura per un 25enne che questa mattina passeggiava lungo Corso Umberto a Napoli. Un senza tetto si è infatti avvicinato per chiedere l’elemosina, il giovane quindi si è fermato per dargli una monetina ma l’uomo lo ha aggredito e ha cercato di rubargli l’intero portafoglio.

NAPOLI, SENZA TETTO CHIEDE L’ELEMOSINA E POI AGGREDISCE RAGAZZO

Tutto è avvenuto in pieno centro, in una strada molto frequentata dagli studenti perché vicina all’Università e alle 7 di mattina. Come reso noto in un comunicato dai Carabinieri, il senza tetto di 39 anni è stato arrestato.

Dieci minuti dopo le 7 di questa mattina, un 25enne passeggia in Corso umberto I. G.B., classe ’82, lo avvicina e gli chiede una monetina. Poi incalza, gli afferra il braccio, lo strattona e lo minaccia di morte. Vuole tutte le banconote che ha nel portafogli. La vittima riesce a divincolarsi solo dopo avergli consegnato alcune monete da 50 centesimi. Poche decine di metri più avanti i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli. Il 25enne sbraccia e chiede loro di fermarsi. Racconta tutto e descrive il 39enne. B. intanto scappa e si nasconde tra le auto in sosta. Sforzo inutile, i militari lo individuano facilmente, lo bloccano e poi lo arrestano per tentata rapina ed estorsione. E’ ora in attesa del rito direttissimo“.

Potrebbe anche interessarti