La storia di Alba, adottata da Trapanese, diventa un film: si gira a Napoli ‘Nata per te’

trapanese alba
Trapanese e la piccola Alba

Ha commosso tutta Italia la storia della piccola Alba, una bambina down, che è stata adottata da Luca Trapanese. L’assessore alle politiche sociali del Comune di Napoli ha raccontato spesso il difficile cammino intrapreso e gli ostacoli che ha dovuto superare per avere con sé Alba.

La storia di Alba e Trapanese diventa un film: si gira a Napoli ‘Nata per te’

Trapanese infatti è single e omosessuale ma nel 2017 riesce ad adottare Alba e la sua vita cambia, in meglio. Ora la loro storia, che era già stata raccontata in un libro, diventa un film. Sono iniziate a Napoli le riprese della pellicola diretta da Fabio Mollo e prodotta da Cattleya srl che prende il nome dallo stesso titolo del volume ‘Nata per te‘. Si girerà in via Fabio Filzi, una traversa di via Matteotti. Al centro del film proprio le adozioni da parte dei single d’Italia e la costituzione di nuove bellissime famiglie.

Quando Trapanese adotta Alba, la mamma non l’aveva rinascita e l’aveva lasciata in ospedale. Inoltre sette famiglie l’avevano rifiutata ma il loro incontro non cambia solo le loro vite perché vede la nascita del primo Registro affidi per i single in Italia, ovvero la possibilità di adottare per i single.

Nata per te, il libro

La loro storia era stata raccontata anche nel libro scritto a due mani da Luca Trapanese e Luca Mercadante. In un passo del volume si legge:

Qualche minuto prima che il sole sorga, Luca prende Alba e la porta alla finestra per farle vedere l’inizio della vita. Spalanca le persiane, l’aria nuova ripulisce la stanza dalle paure della notte. Il primo raggio di luce si arrampica sulla vetta della montagna e a Luca viene in mente la storia di un gigante scalatore che vuole arrivare al cielo. Pensa che dovrebbe scriverla per raccontarla al suo nuovo amore; per il momento si accontenta di bisbigliarle una canzone all’orecchio mentre la culla“.


Potrebbe anche interessarti