Investita mentre attraversa sulle strisce a Mergellina: dopo 10 giorni di coma è morta

morta alessandra strisce mergellina
Morta Alessandra, investita sulle strisce a Mergellina – Immagine di repertorio

NapoliDopo dieci giorni di coma, è morta Alessandra Navarra, la 62enne travolta da un’automobile mentre attraversava sulle strisce pedonali nella zona di Mergellina. L’incidente è avvenuto lo scorso 11 ottobre: è il terzo caso in circa quaranta giorni. A renderlo noto è Il Corriere del Mezzogiorno.

E’ morta Alessandra, travolta sulle strisce a Mergellina

Erano circa le 13 quando la 62enne, uscita dalla stazione di Mergellina, si stava dirigendo verso la galleria di Piedigrotta quando un’altra donna, alla guida della sua auto, la avrebbe colpita in pieno in corrispondenza delle strisce pedonali.

Dopo i primi soccorsi prestati dall’automobilista, la donna è stata trasferita all’ospedale Cardarelli dal personale del 118 giunto sul luogo dell’incidente. Le sue condizioni, stando a quanto si apprende, sarebbero apparse gravi sin da subito.

A distanza di 10 giorni, la tragica notizia: Alessandra non ce l’ha fatta, sarebbe deceduta per un’importante emorragia celebrale. Un destino simile a quello di Elvira Zibra, travolta da un motociclista in corsa in via Caracciolo lo scorso 28 agosto, ancora una volta mentre stava attraversando sulle strisce pedonali.

Subito dopo, il 18 settembre, a perdere la vita era stato Giuseppe Iazzetta, stimato ingegnere del Napoletano, investito e ucciso mentre portava a spasso il cane nei pressi di Piazza Sannazzaro. Anche lui è stato travolto da un’auto che procedeva a velocita sostenuta mentre attraversava sulle strisce pedonali.

Intanto, il Comune di Napoli ha provveduto all’installazione dei rallentatori acustici nel tratto compreso tra via Sannazaro e piazza Vittoria, per ridurre la velocità dei mezzi in transito. Alle barre acustiche sono abbinati impianti ottici luminescenti. Si sta procedendo anche al rifacimento delle strisce pedonali in tutte le municipalità.


Potrebbe anche interessarti