Violenta rissa tra bande di ragazzini a Napoli: 4 minorenni accoltellati

napoli rissa minorenni
Rissa tra minorenni a Napoli – Immagine di repertorio

Napoli – Nella serata di ieri, a Piazza Carlo III, una rissa tra giovanissimi è sfociata in una violenza inaudita: sono ben quattro i ragazzi, tutti minorenni, finiti in ospedale a seguito di una violenta aggressione tra “bande” rivali. A renderlo noto è l’Ansa.

Napoli, rissa tra minorenni: 4 sono in ospedale

Non sono ancora chiari i motivi del diverbio che avrebbe scatenato la furia dei giovani, divisi in due gruppi rivali. Il bilancio è di quattro feriti, tutti trasferiti all’ospedale Pellegrini di Napoli per ferite inferte anche con armi da taglio: si tratta di un 14enne dimesso con una prognosi di 15 giorni, un 16enne dimesso con prognosi di 10 giorni e due 15enni ancora sotto osservazione. Entrambi, tuttavia, stando a quanto si apprende, non sono in pericolo di vita.

Intanto proseguono le indagini dei carabinieri per accertare le cause della rissa e ricostruire la dinamica della vicenda. I militari della stazione Stella sono impegnati anche nella attività di web patrolling, con l’obiettivo di risalire ad eventuali messaggi scambiati sui social che possano far luce sull’accaduto. E’ in corso anche l’acquisizione delle immagini dei sistemi di video sorveglianza presenti in zona.

Soltanto tra la notte di venerdì e sabato un altro episodio di violenza si è verificato sul lungomare cittadino quando un 18enne, a seguito di una banale lite, ha aggredito la sua fidanzatina minorenne, ferendola. Sempre ieri, invece, è stata una madre ad aggredire, colpendolo con un fendente al torace, il figlio con problemi di tossicodipendenza.


Potrebbe anche interessarti