Capodanno Cinese a Napoli, la grande festa tra danze e cucina tipica: il programma

napoli capodanno cinese 2023
A Napoli il Capodanno Cinese 2023

Anche quest’anno la città di Napoli celebra il Capodanno Cinese con un grande evento che si terrà il 21 gennaio 2023 presso le sale del MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli e la Galleria Principe. Diverse sono le iniziative pensate per dare il benvenuto all’Anno del Coniglio, regalando a cittadini e turisti una giornata da trascorrere all’insegna della cultura e del divertimento.

A Napoli si celebra il Capodanno Cinese 2023: il programma

Giunta alla sua sesta edizione, la manifestazione del Capodanno Cinese a Napoli è organizzata dall’agenzia di comunicazione Livecode Full Media Agency con il patrocinio morale del Comune partenopeo, in collaborazione con l’università Orientale, l’Istituto Confucio, l’associazione culturale Ciao Cina. Per il secondo anno consecutivo, l’iniziativa vede come partner d’eccezione uno dei più importanti musei della città, il MANN, oltre al Lazzarelle Bistrot situato presso la Galleria Principe.

Il Capodanno Cinese è diventato ormai uno degli eventi fissi della nostra città che continua a riscuotere enorme successo e che lo scorso anno ha visto il MANN riempirsi di persone desiderose di conoscere la cultura e le tradizioni cinesi. Conosciuto anche come Festa di Primavera, per il 2023 celebra il segno del Coniglio d’Acqua, caratterizzato da quiete, riservatezza, grande capacità di introspezione e fortuna.

A partire dalle 10:00, presso le splendide sale del Museo, avranno inizio i festeggiamenti con una serie di workshop gratuiti che renderanno il Capodanno Cinese non solo un giorno di festa ma anche l’occasione per scoprire di più su una cultura dalle millenarie tradizioni che da sempre affascina e dialoga con l’Occidente.

Sarà possibile prendere parte al celebre gioco del Mahjong o al mini-corso esperienziale di degustazione del tè a cura di Qualcosaditè. Oltre ai laboratori di intaglio della carta e calligrafia, per questa edizione si aggiungono suggestive dimostrazioni di Tai-chi nella sala del Toro Farnese, attività di pittura tradizionale (a cura dell’Istituto Confucio) e uno show cooking di cucina cinese per imparare a preparare gli jiaozi, i famosi ravioli (con Le Lazzarelle e NaturaSì). Infine, un infopoint per i cittadini cinesi interessati a studiare e lavorare in Italia, a cura di WoM.

Non mancherà l’intrattenimento con le esibizioni musicali dell’associazione Ciao Cina presso la Sala del Toro Farnese dove poter assistere alle performance degli artisti Chiara Ghezzi, Francesco De Dominicis, Francesca Fariello, Liu Yuanyuan.

Dalle 16:30 la grande festa si sposterà in Galleria Principe per i saluti istituzionali, il conto alla rovescia per la mezzanotte di Pechino (le 17:00 ora italiana) con la scenografica Danza del Leone a cura dell’associazione Ciao Cina in collaborazione con l’accademia Hak Fu Jow.


“Siamo felici di festeggiare come ogni anno con un evento interculturale una delle festività principali della comunità cinese, che in Campania e in particolare a Napoli è molto presente. Il grande supporto dei nostri partner di sempre e l’arrivo di nuovi partner e nuovi sponsor ci motiva a fare sempre meglio per offrire ai nostri concittadini una giornata di cultura e divertimento, un’occasione per vivere insieme con gioia l’arrivo dell’Anno del Coniglio” – dichiara Valerio Granato, CEO di Livenet cui fanno capo Livecode Full Media Agency e la digital radio AudioLive FM, media partner dell’evento.

Potrebbe anche interessarti