Pozzuoli, sciame sismico nella notte: contati 14 terremoti

Pozzuoli, sciame sismico nella notte nei Campi Flegrei. Dopo la scossa di magnitudo 3.6 scala Richter delle ore 19 di ieri 29 marzo, sono stati segnalati altri terremoti dal sismografo dell’INGV.

Pozzuoli, sciame sismico nella notte

Le scosse sono tutte molto lievi ed il massimo registrato è stato 1.1, poco prima delle ore 2 del mattino. Sono state avvertite nell’area dell’epicentro della Solfatara (via Pisciarelli in primis) e nei dintorni: Astroni, Bagnoli, parte del comune di Quarto e fin Pozzuoli.

Il sindaco di Pozzuoli

L’Osservatorio Vesuviano – ha detto il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ci ha comunicato l’accadimento di un evento sismico di magnitudo 3,6 localizzato nell’area di Agnano-Pisciarelli. Il sisma si è prodotto alle 19:45, ora locale, alla profondità di 2,7 km.
Sono in corso le verifiche sul territorio da parte della Polizia Municipale, in particolare nelle aree prossime all’epicentro. Non risultano al momento segnalazioni di danni.
L’evento potrebbe essere stato accompagnato da un boato avvertito dagli abitanti delle aree vicine all’epicentro.
Maggiori informazioni sull’evoluzione del bradisismo di sollevamento che sta interessando da diversi decenni il territorio comunale, possono essere trovate sul sito dell’Osservatorio Vesuviano – INGV (http://www.ov.ingv.it/ov/).
In particolare segnaliamo che in data odierna è uscito il bollettino settimanale dell’Osservatorio Vesuviano dal quale non risultano variazioni significative rispetto alla situazione delle settimane precedenti“.

Potrebbe anche interessarti