Il casatiello dolce diventa Patrimonio Culturale della Regione Campania

casatiello dolce patrimonio culturale
Foto fb Peppe Pugliese

Importante riconoscimento per una pietanza tipicamente pasquale, il casatiello dolce, che da oggi diventa Patrimonio Culturale dalla Regione Campania. A renderlo noto è il primo cittadino di Monte di Procida, Peppe Pugliese, che esalta questa iniziativa comunale che ha portato all’inserimento del casatiello.

IL CASATIELLO DOLCE DIVENTA PATRIMONIO CULTURALE DELLA CAMPANIA

Come si può leggere nel suo post pubblicato su Facebook:

Da oggi il nostro casatiello dolce, un pezzo della nostra cultura e della nostra identità è stato riconosciuto Patrimonio Culturale dalla Regione Campania iscritta nel registro secondo la convenzione Unesco 2003.
Voglio ringraziare chi ci ha sempre creduto, consiglieri, assessori, il comitato organizzatore e tutti coloro che ogni giorno esaltano questa tradizione: pasticcieri, chef, ristoratori, panificatori, giornalisti, food blogger, esperti di gastronomia e semplici cittadini appassionati del gusto e della tradizione. Il riconoscimento valorizza ed entusiasma tutta la nostra comunità, quella residente e quella nel mondo, per loro e per noi tutti siamo particolarmente orgogliosi di aver riconosciuto un altro importante elemento di quel patrimonio straordinario di storia, tradizioni e valori che ci rende montesi“.

COME SI FA IL CASATIELLO

Sul sito della Regione Campania è possibile trovare la spiegazione a cosa sia il casatiello dolce:

Il casatiello napoletano nasce come torta salata, ma viene preparato anche nella variante, leggermente più moderna, di torta dolce. Gli ingredienti del dolce sono farina, zucchero, sugna e lievito che vengono lavorati insieme ai canditi e a diversi aromi come cannella, vaniglia e acqua di fiori. Il segreto della sua riuscita sta nell’energica lavorazione della pasta, che serve per ottenere la consistenza particolarmente morbida e nella lunga lievitazione che deve avvenire in un ambiente favorevole; dopo la cottura in forno, il dolce si decora con naspro e confetti colorati. Anche il casatiello dolce viene preparato in casa o in laboratori artigianali e venduto nel periodo pasquale“.

LA RICETTA DEL CASATIELLO DOLCE

Potrebbe anche interessarti