Napoli città libro, lo scrittore La Capria: “Napoli è una città che ama la cultura”

castel sant'ElmoQuesta mattina, nella meravigliosa cornice di Castel Sant’Elmo, torna “Napoli città libro – Salone del libro e dell’editoria”, che si terrà a partire da oggi fino al 7 aprile 2019. Al grande evento sono previsti 115 espositori che rappresenteranno 160 editori da tutta Italia e 120 appuntamenti: eventi con reading, incontri con gli autori, letture teatralizzate, laboratori per bambini e ospiti campani, italiani e internazionali.

Tra le iniziative, oggi, si può assistere al laboratorio di fumetto “Il grande disegno della natura”, alla presentazione di “L’Italia degli invisibili”, incontro sui retroscena della penisola, raccontati dall’inviato speciale del Corriere della Sera: Goffredo Buccini. Ma, gli eventi sono ancora tantissimi.

A Napoli città libro, quest’anno, farà da testimonial il grande scrittore napoletano Raffaele La Capria, uno degli autori più rappresentativi del secondo Novecento italiano. La Capria ha dichiarato alla Repubblica che Napoli è stata sempre una città colta e questa manifestazione corrisponde appieno a questa sua ragione di esistenza. Napoli ama la cultura – continua La Capria, felice di ritornare nella sua città natale – queste iniziative confermano l’indole della città”

Quindi, sembra una scommessa già vinta in partenza quella dei tre editori Diego Guida, Rosario Bianco e Alessandro Polidoro, che hanno organizzato la meravigliosa manifestazione. Un evento già forte dell’anno 2018, che vanta circa 20 mila visitatori. I tanti eventi che affollano Napoli in questi mesi, investono la città della carica di una delle capitali culturali italiane e, si spera, continui così.

Potrebbe anche interessarti