Capitale della Cultura 2022, Procida è tra le 10 finaliste: “Un arcobaleno di speranza”

procida capitale culturaProcida è tra le dieci finaliste per la selezione della città “Capitale italiana della cultura” 2022. Dopo la candidatura, l’isola campana è riuscita a qualificarsi tra le prime in gara per il conferimento del titolo. A darne annuncio è il sindaco Dino Ambrosino.

Queste le sue parole: “Un abbraccio forte forte ai procidani del posto e di cuore. Una notizia eccellente che ci riscalda l’anima e ci gonfia il petto. Un arcobaleno di speranza in questo grigio lunedì. Auguri Procida.”

La Giuria ha individuato, a norma del bando relativo ed entro i termini previsti, i dieci progetti finalisti. Oltre Procida, concorrono al titolo di “Capitale italiana della cultura” 2022, le seguenti città: Ancona, Bari, Cerveteri, L’Aquila, Pieve Di Soligo, Taranto, Trapani, Verbania e Volterra.

Le dieci città finaliste presenteranno i propri dossier alla Giuria, in un’audizione pubblica. Gli incontri si terranno, compatibilmente con le misure di contenimento adottate per far fronte all’emergenza sanitaria, presso il Collegio Romano nei giorni 14 e 15 gennaio 2021.

La richiesta era stata inoltrata già nel dicembre del 2019 ma, causa Coronavirus, il tutto è slittato, dovendo riconfermare nuovamente la città di Parma anche per l’anno 2021. In tal modo, le candidature presentate sono slittate al 2022 e tra quelle accettate spicca quella di Procida.

Rientrando tra le prime finalissime, l’isola napoletana è più vicina che mai al traguardo. Un traguardo che conferma la ricchezza culturale e paesaggistica della nostra terra.

Potrebbe anche interessarti