Papaccelle sott’aceto e sott’olio: come prepararle in casa

papaccelle sott'aceto

Molto spesso sulle nostre tavole, amiamo consumare cibi sott’olio o sott’aceto, che siano questi proposti come antipasti o gustosissimi contorni, ma vi siete mai chiesti il motivo per cui alcuni alimenti vengono insaporiti così?

In realtà il sapore di queste pietanze è un aspetto secondario rispetto al reale motivo per cui molti anni fa si provvedeva a preparare gli ortaggi in questo modo, infatti l’aspetto principale da sottolineare quando si fa riferimento a prodotti sott’aceto o sott’olio è la tecnica di conservazione.

Anticamente per fare in modo che molti alimenti non reperibili in determinati periodi dell’anno, fossero consumati in qualunque momento, si ricorreva alla conservazione sott’aceto, sotto sale e sott’olio, così che l’azione di queste sostanze, mantenesse intatte e inalterate le caratteristiche principali dell’alimento, come il sapore, l’odore, il colore e la consistenza.

Con il passare degli anni, molte industrie alimentari, hanno portato avanti questi metodi di conservazione, puntando sulla bontà e l’assoluta fama che gli ortaggi così conservati riscuotono sulle tavole di moltissimi italiani. Abbiamo già in passato parlato della famosissima ricetta per preparare delle ottime conserve di melanzane sott’olio, ma oggi la nostra attenzione sarà data alla ricetta delle papaccelle. Le papaccelle, sono un tipo particolare di peperoni dalle piccole dimensioni, particolarmente coltivati in Campania, il loro nome, secondo la tradizione sembra derivare da una famiglia di Pomigliano D’Arco che le coltivava, si chiamavano “Papaccio” e da qui in napoletano “papaccelle”. Ecco come si preparano sott’aceto e sott’olio.

-Ingredienti per le papaccelle sott’aceto:

  • Papaccelle q.b.
  • Aceto di vino bianco q.b.
  • Sale q.b.

-Utensili:

  • Barattoli di vetro (preferibilmente con chiusura ermetica)

-Procedimento:

In una pentola, portare ad ebollizione l’aceto con un pugno di sale. Lavare ed asciugare accuratamente le papaccelle e posizionarle nella pentola aspettando che riprenda a bollire e far cuocere per 5 minuti.

Una volta cotte, lasciare asciugare le papaccelle su di un canovaccio e successivamente posizionarle nei barattoli di vetro precedentemente sterilizzati.

In una pentola, portare ad ebollizione l’aceto con un pizzico di sale e poi versarlo nei barattoli fino a coprirne completamente il contenuto.

Chiudere ermeticamente i barattoli ed attendere due mesi prima di portare in tavola le papaccelle.

-Ingredienti per le papaccelle sott’olio:

  • Papaccelle sott’aceto
  • Olio di oliva q.b
  • Pepe nero in grani (se preferite)

-Utensili:

  • Barattoli di vetro

-Procedimento:

Eliminare dalle papaccelle i semi e il torsolo e successivamente tagliarle a fettine.

Inserire le fettine ottenute nei barattoli, avendo cura di pressarle bene ed aggiungere l’olio. Se preferite, aggiungere qualche grano di pepe nero.

Attendere una notte prima di chiudere i barattoli, per fare in modo che l’olio si assesti, se necessario aggiungerne ancora qualche cucchiaio prima di chiudere ermeticamente.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più