Danubio al cioccolato: la ricetta per i più golosi

danubio al cioccolato

Il danubio è un tipico rustico napoletano composto da tante palline di pasta brioche. Alcuni, ritrovano in un dolce da tè mitteleuropeo (chiamato Buchteln) la sua origine.

Secondo alcune fonti, infatti, il Danubio avrebbe fatto la sua comparsa a Napoli durante il regno dei Borbone. Nel 1768 re Ferdinando IV prese in sposa Maria Carolina d’Asburgo-Lorena, la quale portò con se un gruppo di cuochi viennesi, i quali proponevano ricette tipiche bavaresi, tra cui anche il Buchteln. A corte, poi, la tradizione austriaca si fuse con quella napoletana e da tipico dolce d’Oltralpe, il danubio divenne una ghiotta torta salata, con un ripieno fatto di ingredienti quali salame e scamorza.

Oggi vogliamo provare a riproporre il danubio nelle sue vesti originali di “dolce” e non quindi come torta rustica. Benché, la ricetta originale preveda una farcitura di marmellata, qui di seguito vi postiamo la nostra versione al cioccolato.

Ingredienti per il danubio al cioccolato

530 g di farina Manitoba

50 g di burro

30 g di zucchero

230 ml di latte

12 g di lievito di birra fresco

1 bustina di vanillina

1 uovo

1 limone

10 g di sale

50 ml di acqua

Per spennellare:

un tuorlo

un bicchiere di latte

Per la farcitura:

100 g di cioccolato fondente (in pezzi)

Procedimento

Per prima cosa, sciogliere il burro in un pentolino a fiamma bassa (va bene anche nel microonde).

Setacciare la farina in una planetaria, aggiungere lo zucchero, la vanillina, la scorza di un limone grattugiata, l’uovo ed azionare.

Mentre la planetaria lavora, intiepidire il latte, sciogliervi il lievito e versarlo nella planetaria, unire il composto di burro fuso e acqua in cui avrete sciolto precedentemente il sale. Amalgamare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio. Rovesciarlo su un piano di lavoro infarinato, compattarlo con le mani, metterlo in una terrina coperta con un foglio di pellicola e lasciar lievitare in un luogo caldo per circa 2 ore finché avrà raddoppiato il volume. Riprendere l’impasto lievitato stenderlo su un piano infarinato, e ricavare circa 30 pezzi da 30 g l’uno all’incirca, appiattire ogni pezzo, aggiungere al centro un pezzetto di cioccolato e richiudere formando una pallina. Continuare così con tutto il resto dell’impasto e sistemare le palline ottenute in una teglia da 28 cm rivestita da carta forno, disponendole a raggiera partendo dall’esterno fino ad esaurire tutti i pezzi. Lasciar lievitare ancora per un’ora in un luogo tiepido, spennellare la superficie con il tuorlo sbattuto con il latte ed infornare a 180° per 30 minuti.

Sfornare e lasciar intiepidire prima di servire.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più