Domenica al museo, il 2 agosto entri gratis!

serapeum

Anche per il mese di agosto verrà riproposta l’iniziativa ministeriale “Domenica al museo”promossa dal MIBACT che prevede l’ingresso gratuito in ogni sito statale di diverse regioni italiane, per incentivare e divulgare la cultura. Numerose sono le bellezze campane visitabili gratuitamente il 2 agosto.

Qui l’elenco dei siti e musei visitabili in Campania e pubblicato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Per il mese di agosto vi proponiamo il sito archeologico di Pozzuoli, o meglio dell’antica “Puteoli“. Le vestigia del cosiddetto “Serapeum“, Tempio di Serapide, in realtà “Macellum”, del quale spiccano tre colonne che hanno suscitato da sempre lo stupore tra il pubblico.

LEGGI ANCHE
Carla, bruciata viva: chiesti 15 anni per l'ex fidanzato. Ecco cosa successe quel giorno

SeraPozzuoli-Ph.-Marina-Sgamato-600x450

La denominazione di Serapeum derivava dal fatto che in uno dei cunicoli, scavati tra il 1750 e il 1756 da Carlo III di Borbone, era stata rinvenuta una statua di Serapide. Ma fu tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo, quando la zona fu nuovamente interessata da altri interventi di scavo che riesaminando le strutture rinvenute si riconosceva la tipologia edilizia del “macellum“, cioè un mercato alimentare. Furono costruite delle vere e proprie abitazioni adibite a impianti termali al di sopra delle botteghe (“tabernae“).

L’insieme delle strutture si può fare risalire al I – II sec. d.C.: un cortile a pianta quadrata circondato da un porticato sul quale si affacciano le “tabernae” che si aprono sia verso l’interno sia verso l’esterno. Le colonne erano 34 alte 5,90 mt, di granito grigio, con basi e capitelli di marmo bianco. Al centro, un tempietto a pianta circolare (“tholos“) aveva 16 colonne di marmo africano, con basi decorate da motivi marini.

LEGGI ANCHE
Giornata nazionale del patrimonio artistico, archeologico e del restauro. Musei gratuiti e non solo!
Serapeo-pozzuoli-600x449
Macellum/Serapeum dall’alto

La sua installazione presso il mare, Rione Terra, è pienamente giustificata dal carattere commerciale e marittimo. Ma ancora numerosi sono i misteri legati al macellum di Pozzuoli. Una decorazione così raffinata davvero poteva essere impiegata per un semplice mercato alimentare o forse il sito rappresenta qualcosa di più importante?

Macellum” (Tempio di Serapide)
Via Serapide, Pozzuoli (NA);
Feriali e festivi: dalle 9.00 sino ad un’ora prima del tramonto. Visibile anche dall’alto.
Per info e prenotazioni: tel. 848800288; 06 39967050

Potrebbe anche interessarti