Cosa fare a Napoli il 25 aprile 2016: i principali eventi

vesuvio

Questa settimana il weekend si arricchirà di un giorno in più grazie alla Festa della Liberazione che si celebrerà di lunedì. Un’ulteriore occasione per scoprire tutti gli eventi che Napoli e le altre città campane organizzeranno per far trascorrere ai loro cittadini una splendida giornata, in famiglia o con gli amici.

Gli amanti della natura non potranno evitare di partecipare all’escursione che l’associazione culturale Locus Iste organizzerà lungo il sentiero n.9 del Vesuvio, che partendo dall’Osservatorio vesuviano vi condurrà al cosiddetto Fiume di Lava. Percorrerete, per circa due ore, un percorso di 690 metri durante il quale avrete la possibilità di ascoltare brani che antichi poeti e geografi hanno scritto ispirandosi all’imponente vulcano napoletano. Avrete inoltre la possibilità di acquisire notizie sul territorio e sulle popolazioni locali che da sempre hanno avuto un rapporto di timore e ammirazione con questo monumento naturale.

Dove: appuntamento Osservatorio vesuviano, ore 10

Prezzo: 6 euro a persona

Per info e prenotazione obbligatoria: 347-2374210 o mail locusisteinfo@gmail.com

galleria borbonica

Chi invece volesse scoprire i segreti che il sottosuolo napoletano cela ai propri abitanti può invece partecipare alla visita organizzata da Econote all’interno della Galleria Borbonica. Avrete la possibilità di intraprendere il nuovo percorso “La via delle memorie”, reso accessibile solo nel dicembre 2015 grazie all’aiuto di decine di volontari che hanno iniziato a scavare all’interno di una cisterna del Seicento rimuovendo tutti i materiali che ostruivano il passaggio che collegava la Galleria al ricovero bellico del Palazzo Serra di Cassano.

Dove: Via Monte di Dio 14 ore 10

Prezzo: 15 euro a persona

Per info e prenotazione obbligatoria: 3474504251/3936098130

Tempio di Nettuno
Tempio di Nettuno

Gli appassionati di archeologia potranno invece, allontanandosi da Napoli, avere la possibilità di visitare il tempio greco meglio conservato della penisola. In occasione della Festa della Liberazione sarà, infatti, aperto al pubblico il tempio di Nettuno, situato all’interno del Parco Archeologico di Paestum, in provincia di Salerno. Il celebre luogo di culto, realizzato per Hera, Zeus o Apollo, è ancora oggi al centro di un dibattito tra studiosi. Alcuni ipotizzano che sia un’opera incompiuta, altri che sia stato voluto e costruito senza copertura.

Dove: Porta principale di fronte al Tempio, ore 10, ore 12, ore 14, ore 16

Per info e prenotazione: 0812395653 o mail a info@lenuvole.com

 

Infine gli amanti della storia potranno recarsi a Gragnano dove, in piazzetta Rocco alle ore 9.30, sarà collocata una corona di fiori sulla lapide del partigiano Matteo Scola, sottotenente degli Alpini che si unì alla 15° Brigata Partigiana fino a quando non fu catturato dai tedeschi che lo uccisero nel 1944. Nel stesso giorno sarà depositata, in via Nuova San Leone alle ore 10, una corona di fiori accanto alla targa del sindacalista Oreste Lizzadri.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più