Napoli 25 aprile, Festa della Liberazione: i fuochi d’artificio sul lungomare alle 23

fuochi d'artificioLa città celebra, come di consueto, l’avvenimento storico della Liberazione alla cui commemorazione, in mattinata, parteciperanno i rappresentanti dell’amministrazione  comunale. Nel pomeriggio una festa che coinvolgerà cittadini e turisti sul Lungomare liberato.

ore 17 Lungomare Francesco Caracciolo – fanfare e sbandieratori 

ore 20 ingresso pontile Castel dell’Ovo –  “Viva la Liberazione” con la partecipazione dell’A.N.P.I. – Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – e dell’I.C.S.R. – Istituto Campano per la storia della Resistenza, dell’Antifascismo e dell’Età contemporanea “Vera Lombardi”

ore 22 Castel dell’Ovo – “Schermo dei Diritti Universali – immagini e suoni della Liberazione”, proiezione del film “Bruciate Napoli” di Arnaldo Delehaye sulla facciata del castello alla presenza del cast:Mariano Rigillo, Maria Rosaria Virgili, Patrizio Rispo, Lucianna De Falco, Maria Angela Robustelli Tavassi, Massimo Masiello, Nunzia Schiano, Mario Porfito, Anna Capasso, Luca Maggiore, Sergio Savastano, Renato De Rienzo, Luca Gallone, Serena Albano… e tanti altri, tra cui Domenico Formato, che impersonò lo scugnizzo dodicenne M.O.V.M. Gennarino Capuozzo nello storico film “Le Quattro Giornate di Napoli” di Nanni Loy del 1962 e del regista

ore 23 Castel dell’Ovo – fuochi pirotecnici tricolori

LEGGI ANCHE
Inciviltà e degrado: il lungomare di Napoli trasformato in discarica a cielo aperto

Potrebbe anche interessarti