L’Antica pizzeria “da Michele” punta sui giovani: una borsa di studio per un pizzaiolo

pizzeria-da-michele-napoli
Dopo la scomparsa del suo fondatore, la nuova generazione Cundurro continua su una linea attenta al sociale e alla cultura napoletana che poggia le sue basi sulla genuinità e la qualità.
Domenica 19 maggio alle ore 10.30 la Michele in the World srl (Mitw), presso la pizzeria Da Michele sita a Via Cesare Sersale, zona popolare di Napoli, assegnerà una borsa di studio per pizzaiolo al più meritevole dei partecipanti al progetto Generare Futuro condotto a Napoli dal Forum Provinciale delle Associazioni Familiari in collaborazione con le Acli e l’Arcidiocesi. Il progetto, finanziato dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e finalizzato a far emergere giovani talenti che vivono in contesti socio-economici precari, ha visto la Mitw tra i suoi principali partner in un percorso previsto di seminari e laboratori dedicati alle eccellenze dell’artigianato e degli antichi mestieri della tradizione napoletana.

Insieme alla maison “E. Marinella”, che ha dato il via a un concorso di idee per la realizzazione di un foulard, Mitw ha voluto puntare, con coraggio, sulla motivazione e il talento di un giovane offrendogli una concreta opportunità di lavoro, gesto che porta speranza in una realtà complicata come quella napoletana, dove l’imprenditoria assume spesso forme losche o comunque fatica a farsi spazio tra le mille difficoltà.

Inoltre, sarà presentata la campagna di raccolta fondi 5xmille a sostegno dell’Associazione sociale Amici di PeterPan, che dal 2004 pone la sua attenzione su iniziative contro la povertà educativa, con il presidente Antonio Del Prete e giovani volontari. Il ricavato andrà per un progetto orientato alla formazione per ragazzi a rischio di esclusione sociale.
Mitw inserirà nelle sue pizzerie italiane, delle cassette “dono” e flayer informativi per il periodo maggio/ottobre 2019.
In tale occasione, la Mitw ha deciso di celebrare la chiusura del mese dedicato alla pizza della legalità “Giancarlo Siani Coop”, progetto realizzato con la Cooperativa Giancarlo Siani.
Da aprile, le cinque sedi della Michele in the World srl, Roma, Firenze, Milano, Londra e Barcellona, hanno inserito nel proprio menù pizze speciali, che hanno un sapore di giustizia, dato dai pomodorini della cooperativa i “Pizzini Vesuviani”, prodotti nelle terre confiscate alla camorra.
Per l’occasione sarà possibile degustare l’antica Pizza Mastunicola e la Pizza Giancarlo Siani Coop accompagnate da una selezione di dolci offerti dalla Pasticceria Napolitano-Poderico.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più