A Paestum la XVII^ Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

XVII-Edizione-della-Borsa-Mediterranea-del-Turismo-Archeologico1-640x243

Dal 30 Ottobre al 2 Novembre l’area archeologica di Paestum (Sa) ospiterà come di consueto uno degli eventi più importanti a livello mondiale per il patrimonio, la tutela e la valorizzazione del turismo archeologico: la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico. Il Tempio di Cerere, il Museo Archeologico e la Basilica Paleocristiana saranno le sedi per le quattro giornate culturali dove si parlerà dal traffico illegale dei beni culturali alla presentazione del patrimonio archeologico dell’Azerbaijian, dallo scavo alla valorizzazione delle aree archeologiche interagendo con i tecnici del settore, un laboratorio di geoarcheologia delle aree marine seommerse dal parco della Gaiola a Napoli e altri tantissimi incontri. Con la collaborazione di grandi organismi internazionali come l’UNESCO, UNWTO e ICCROM parteciperanno alla borsa del turismo 130 espositori con 25 paesi esteri, 50 appuntamenti tra conferenze e incontri, 300 relatori e 100 giornalisti.

L’evento oltre ad essere un momento di conoscenza e promozione del settore, offre la possibilità di ulteriori approfondimenti speciali, come gli incontri con i protagonisti, i laboratori di archeologia sperimentale per la divulgazione delle tecniche utilizzate nell’antichità, il premio Paestum Archeologia assegnato a coloro che operano nel settore contribuendo alla sua valorizzazione, orientamento ai corsi per la laurea e i master in beni culturali e archeologia e visite guidate per giornalisti e visitatori.

Per consultare il programma completo della Borsa Mediterranea del Turismo clicca qui.

templi_Paestum

La Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico si conferma un evento originale nel suo genere: sede dell’unico Salone espositivo al mondo del patrimonio archeologico e di ArcheoVirtual, l’innovativa mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali; luogo di approfondimento e divulgazione di temi dedicati al turismo culturale ed al patrimonio; occasione di incontro per gli addetti ai lavori, per gli operatori turistici e culturali, per i viaggiatori, per gli appassionati; opportunità di business nella suggestiva location del Museo Archeologico con il Workshop tra la domanda estera e l’offerta del turismo culturale ed archeologico.

 

Potrebbe anche interessarti