“Painting as a Butterfly”: le opere di Pier Paolo Calzolari in mostra al Madre

NAPOLI – Al Madre una rassegna dedicata all’opera pittorica di Pier Paolo Calzolari. Dopo quarant’anni dall’ultima retrospettiva del 1977 presso la Villa Pignatelli di Napoli, le opere dell’artista bolognese tornano nel capoluogo partenopeo con “Painting as a Butterfly”, fino al 30 settembre 2019.

La mostra è un viaggio nell’evoluzione e nella ricerca pittorica di Pier Paolo Calzolari, una delle voci cardine dell’arte povera, sviluppatasi in Italia a partire dagli anni ’60. Al Madre i visitatori potranno contemplare oltre 70 dipinti, disegni e opere multimateriche realizzati nel corso di oltre cinquant’anni di ricerca artistica, dalla metà degli anni Sessanta a oggi.

La retrospettiva è a cura di Achille Bonito Oliva e Andrea Viliani, organizzata in stretta collaborazione con la Fondazione Calzolari. Il percorso di “Painting as a Butterfly” ha inizio al terzo piano del Museo Madre, prosegue al secondo piano fino a concludersi nella Sala Re_PUBBLICA Madre al piano terra.

In una intervista concessa a Achille Bonito Oliva per la realizzazione del catalogo della mostra, Pier Paolo Calzolari ha descritto la propria pittura come uno “strumento di ascolto”, uno stato di “sospensione” in grado condurre a una sintesi i molteplici nodi della propria ricerca, in cui emergono influenze minimaliste, concettuali e barocche.

Per i prezzi e gli orari consultare il sito del Museo Madre.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più