Il San Carlo danza in onore di Carla Fracci: la commozione di spettatori e ballerini

san carlo lago dei cigniI ballerini del Teatro san Carlo hanno danzato in memoria di Carla Fracci. Ieri, 4 luglio 2021, il Balletto del Teatro San Carlo si è esibito nella magica cornice di Piazza del Plebiscito per onorare la maestra della danza scomparsa circa un mese fa.

Lo scorso 27 maggio, infatti, la notizia della morte della etoile a causa di un tumore ha rattristato il mondo intero, non solo nel settore della danza. Formatasi alla Scala di Milano, Carla Fracci ben presto è divenuta prima ballerina, danzando poi sui palchi dei teatri più importanti del mondo e incantato milioni di spettatori. Una tecnica perfetta, accostata da una eccelsa espressività l’ha resa sin dagli albori della sua carriera la massima rappresentante contemporanea della sua arte.

Carla Fracci
Foto di Serena Palumbo

Dalla notizia della sua morte migliaia sono stati i messaggi di cordoglio e le iniziative in suo onore. Proprio a tal proposito non è mancato anche il tributo del Teatro San Carlo, che con la Regione Campania ha dedicato uno spettacolo presente nella programmazione della Regione Lirica 2021 alla regina della danza, che tanto amava Napoli e il suo più celebre teatro.

Carla Fracci
Foto di Serena Palumbo

Il corpo di ballo del Teatro San Carlo si è esibito sullo sfondo del Palazzo Reale di Napoli in due atti e ha compreso estratti del Lago dei Cigni e Bella Addormentata, due tra i più celebri balletti del compositore russo Pëtr Il’ič Čajkovskij, proposti nelle interpretazioni coreografiche di Marius Petipa e Rudolf Nureyev. L’opera commemorativa, che ha avuto la cura di Clotilde Vayer, Direttore del Balletto del Teatro di San Carlo, ha dunque messo in scena alcuni atti dei più importanti balletti di repertorio, interpretati più volte magistralmente da Carla.

Lo spettacolo ha incantato l’intera piazza lì riunita, suscitando una grande commozione per la scomparsa e l’assenza dell’artista commemorata.

Potrebbe anche interessarti