Caldo e afa, a Napoli 38 gradi: giovedì temperature in aumento con 22 città da bollino rosso

caldo bollino rossoCaldo e un tasso di umidità elevato. Sono giorni davvero bollenti in tutta Italia a causa di masse d’aria in arrivo dal deserto del Sahara con temperature al di sopra della media stagionale per essere fine giugno. Nel nostro paese oggi sono 13 le città da bollino rosso.

AFA E CALDO IN AUMENTO, LE CITTA’ DA BOLLINO ROSSO

Tra queste c’è anche Napoli con il termometro che ha toccato i 38 gradi (ma la temperatura percepita è di gran lunga superiore) mentre 40 gradi si sono superati nell’agroaversano. Ad dirlo sono i bollettini del Ministero della Salute sulle ondate di calore. Insieme al capoluogo partenopeo sono altre 12 le città interessate dal bollino rosso, si tratta di Cagliari, Campobasso, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Napoli, Palermo, Perugia, Reggio Calabria, Rieti e Roma. Il clima nei prossimi giorni non sarà più clemente, anzi aumenterà il caldo da Nord a Sud. Per questo nella giornata di domani, 29 giugno, si andranno ad aggiungere anche Ancona, Bari, Bologna, Catania, Pescara e Viterbo alle città da bollino rosso. Giovedì invece si aggiungeranno Trieste, Venezia e Verona. Bolzano, Genova e Torino sono le uniche 3 città che manterranno il bollino giallo nei tre giorni considerati.

COSA SI INTENDE PER ONDATA DI CALORE

Sul sito del Ministero è possibile trovare la definizione di ondata di calore con livello 1 giallo (Pre-allerta. Condizioni meteorologiche che possono precedere il verificarsi di un’ondata di calore), arancione di livello 2 (Temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione, in particolare nei sottogruppi di popolazione suscettibili) e rosso di livello 3 (Ondata di calore. Condizioni ad elevato rischio che persistono per 3 o più giorni consecutivi).


Segui Vesuviolive.it su:

Potrebbe anche interessarti