Federica Pellegrini: “La mia ultima gara non è stata questa alle olimpiadi di Tokyo ma a Napoli”

Federica Pellegrini ha incantato tutti riuscendo a conquistare la quinta finale consecutiva a un’Olimpiade. Nessuna come lei, la Divina non ha trattenuto le lacrime essendo riuscita a centrare prima la qualificazione tra le prime otto e poi ad ottenere un settimo posto. Ma non è stata quella di Tokyo la sua ultima vasca, infatti prima del ritiro dell’attività agonistica la Pellegrini sarà a Napoli per partecipare all‘International Swimming League, che è in programma in città dal 26 agosto al 30 settembre. Certa è la rinuncia invece agli Europei che si terranno a Roma nel 2022.

Federica Pellegrini a Napoli

Ci sarò anch’io a Napoli. – ha annunciato alla presentazione – Saranno come i supplementari della mia carriera. Volevo chiudere con l’Olimpiade di Tokyo, ma c’è questa opportunità e mi piace l’idea di chiudere a Napoli, con la ISL che sarà una vetrina bellissima. Dovrò stare attenta in quei 40 giorni a non prendere troppo peso visto le pizze che mangerò. Su questa decisione ha influito la pandemia, nel senso che questo ultimo anno e mezzo di stop mi ha dato lo stimolo per continuare e arrivare fin qui”.

La fatica è tanta e presto compirò 33 anni. – ha continuato – Ho già stressato moltissimo corpo e mente. Visto che ci tenete tanto saranno le ultime gare della carriera, così i tifosi italiani e napoletani potranno rivedermi. Me la immagino affollata, emergenza permettendo. Anche se ultima gara è un termine che non mi piace. Crea aspettative e ansia. Il futuro? Non ci ho ancora pensato io non vedo perché dovete farlo voi“.

International Swimming League

Un mese di gare a Napoli con 11 match complessivi in 22 giornate di gara. Napoli accoglierà i migliori e le migliori atlete del nuoto: si alleneranno ogni giorno alla Mostra d’Oltremare e poi si sposteranno nella struttura in Viale Giochi del Mediterraneo per le gare.

Potrebbe anche interessarti