Sarri nel post-partita: “Assedio nostro con qualche errore, ma sono soddisfatto”

sarri-in-conferenza-stampa-83433

Dopo il pareggio maturato al San Paolo contro la Roma, Maurizio Sarri ha risposto così alle domande dei cronisti di Sky: “Abbiamo avuto una supremazia evidente, palese. La partita è finita con un settanta per cento di possesso palla a nostro favore. Nel primo tempo abbiamo fatto bene ma a ritmi bassi, nel secondo tempo invece abbiamo alzato i ritmi e abbiamo creato tantissimo fino alla fine. Qualcosa abbiamo sicuramente sbagliato, ma c’è stata anche tanta sfortuna e la bravura dell’estremo difensore della Roma non ci ha aiutato. Queste sono partite che ci danno buone sensazioni, perchè non abbiamo concesso nulla ai giallorossi. Abbiamo pareggiato comunque con una grande squadra dimostrando solidità. Hamsik ha fatto una partita straordinaria nelle due fasi di gioco, forse dovevamo muovere un pò di più i difensori centrali nelle azioni d’attacco, ed essere più efficaci sotto porta, ma sono soddisfatto.”

In seguito si è soffermato sul grande momento di forma di Koulibaly: “All’inzio del campionato gli ho detto che aveva delle qualità fisiche enormi e che sarebbe potuto diventare un grandissimo difensore, aveva un unico limite: era ‘scollegato’ tatticamente. In ogni caso ha fatto tante partite a grandissimi livelli, tranne a Bologna dove ha staccato la spina.” Mentre sulla vittoria dell’Inter di ieri ha dichiarato: “Non so rispondere non ho visto la partita, guardando il risultato credo che per loro ieri sia stato abbastanza semplice, ma non mi stupisco più di tanto, ha fatto un grande mercato. Io sono sempre convinto che il campionato se lo contenderanno Juventus ed Inter. Fiorentina in vantaggio a Torino? Benissimo allora sono i viola gli antagonisti dei nerazzurri (ride)“.

Potrebbe anche interessarti