Sarri, quanti premi nel suo contratto: ecco quanto valgono Coppe e Scudetto

Sarri De Laurentiis Napoli
foto: sscnapoli.it

Maurizio Sarri ha il contratto meno ricco tra i suoi più blasonati colleghi delle big di Serie A, ma in caso di un’annata strepitosa il tecnico toscano alla fine della stagione potrebbe incassare più del triplo di quanto gli spetterebbe. A rivelarlo l’edizione odierna del quotidiano La Repubblica, che ha svelato i premi e i bonus previsti dagli accordi stipulati in estate con il presidente Aurelio De Laurentiis in caso di vittoria del campionato, di trionfo in Europa League e di qualificazione alla prossima Champions League.

Maurizio Sarri attualmente percepisce uno stipendio di 700mila euro a stagione e ha un contratto che lo lega al Calcio Napoli, grazie ad una serie di opzioni, fino al 2020. Sulla carta, però, non sono previsti degli aumenti nel corso dei prossimi cinque anni. Ciò che, invece, è messo chiaramente nero su bianco sono – come detto – i premi che il tecnico percepirà grazie agli eventuali traguardi che riuscirà a raggiungere nel corso della stagione in corso.

Per ora Sarri potrebbe davvero portare a casa l’intera posta in palio, come si suol dire, visto che il Napoli è in lotta su tutti e tre i fronti per i quali era partito ad inizio stagione. Primo in campionato, dove ha appena conquistato il titolo di campione d’inverno (con tutti i buoni auspici che statisticamente ne conseguono in Serie A); agli ottavi di finale in Coppa Italia e squadra migliore di tutti i gironi di Europa League in Europa, con i sedicesimi in programma tra un mesetto.

Un andamento che riempie di orgoglio i tifosi azzurri, ma che a maggio potrebbe anche riempire le tasche dell’ex banchiere. Secondo La Repubblica, infatti, il premio che Sarri percepirà per la vittoria dell’Europa League è pari a 350mila euro; in caso di qualificazione alla prossima Champions League sarebbero addirittura 500mila gli euro che spetterebbero all’allenatore partenopeo. Non confermate, invece, le cifre legate alla vittoria del campionato, che secondo indiscrezioni varrebbe un bonus di ben 1 milione di euro.

Se fossero centrati per davvero tutti gli obiettivi Sarri andrebbe dunque ad incassare un totale di 2.550.000 euro, praticamente un milione in meno rispetto a quanto incassava Benitez (che secondo alcuni numeri, alla prima stagione di Napoli aveva fatto in realtà sinora anche meglio del toscano) col contratto base.

Potrebbe anche interessarti