Pecci: “Napoli, occhio alla trappola per fotterti!”

Giuntoli De Laurentiis LiveIl Calcio Napoli è concentratissimo in vista della sfida contro il Carpi, match che anticiperà la partitissima della stagione che sabato 13 febbraio vedrà gli azzurri affrontare la Juventus allo Stadium. A tornare sul momento magico degli azzurri è stato Eraldo Pecci, ex giocatore di Napoli e Torino che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni riportate da calciomercato.com“Quest’anno sono convinto che i ragazzi di Sarri ce la possano fare. Non vedo similitudini tattiche o tecniche con il mio Toro dello scudetto, Higuain non è Pulici e Insigne non è Graziani. Però la compattezza e lo  spirito di gruppo sono identici ai nostri. Con dietro un’intera città a spingerli. Proprio come fece la Torino granata”.

Da sottolineare, però, le dure dichiarazioni di Pecci nei confronti dei poteri forti del calcio italiano. Ecco il suo pensiero: “L’unico pericolo arriva dall’esterno. Si chiama interesse. Quello dei poteri forti legati alla finanza, all’economia, alla politica, ai grandi trust. Purtroppo sono certo che, ad un punto del cammino, qualcuno  tenterà di destabilizzare il Napoli. Ci hanno provato già con il Bayern di Monaco, prima degli incontri con la Juve, ma quella è una corazzata monolitica a prescindere da Guardiola. Ebbene, la società di De Laurentiis e la squadra di Sarri dovranno dimostrare di essere altrettanto solidi e impermeabili quando, inevitabilmente, scatterà la trappola per fotterli”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più