Capocannoniere- Scudetto: l’accoppiata in 40 anni è riuscita solo 7 volte

Higuain deluso scarpa d'oroIl Napoli, nonostante le 30 reti siglate da Gonzalo Higuain, sta lottando per consolidare il secondo posto mentre la Juventus ha già festeggiato il suo 5° scudetto consecutivo con 3 giornate d’anticipo. Se pensiamo che avere a disposizione il capocannoniere della serie A dovrebbe essere un vantaggio, è abbastanza curioso constatare che la squadra che si aggiudica lo scudetto non ce l’abbia quasi mai.

Negli ultimi 40 campionati di Serie A, l’accoppiata scudetto-capocannoniere è riuscita solo 7 volte, vale a dire una ogni 6 stagioni: a Platini con la Juve nell’84; a Serena con l’Inter nell’89; a Vialli con la Samp nell’91; a Van Basten con il Milan nell’92; a Trezeguet con la Juve nel 2002; a Shevchenko con il Milan nel 2004; a Ibrahimovic, infine, con l’Inter nel 2009.

Dalla stagione 1976/77 ad oggi, si sono spesso verificate situazioni paradossali: Pruzzo ha vinto la classifica dei marcatori per 3 volte (1981, 1982 e 1986), ma ha conquistato lo scudetto con la Roma nell’83; nell’87 e nell’90 i migliori realizzatori sono stati due milanisti (Virdis e Van Basten) e quei scudetti li ha vinti il Calcio Napoli; Maradona fu capocannoniere nell’88 e lo scudetto andò al Milan di Sacchi.

Una vera e propria maledizione che si è scagliata anche su altri grandi bomber (Bettega, Batistuta, Inzaghi, Crespo, Vieri, Totti e Del Piero), incapaci di vincere contemporaneamente classifica cannonieri e scudetto.

 

Potrebbe anche interessarti