Napoli-Bologna 3-1. Le Pagelle: Milik super, la terza doppietta è un capolavoro!

Milik
foto sscnapoli.it

Vittoria casalinga importante per il Napoli di Maurizio Sarri, che almeno per 24 ore è primo in classifica. Ecco le pagelle della gara:

Reina 5,5: Nel primo tempo resta a guardare (a parte una bella parata nei primi minuti), praticamente mai chiamato in causa dagli avversari. Nella ripresa, molto colpevole sul gol del Bologna: è posizionato bene ma sbaglia clamorosamente.

Hysaj 6: Niente di particolare da segnalare, meglio di Strinic in fase offensiva, nessuno svarione grave in quella difensiva. Serve però più attenzione nel reparto.

Koulibaly 6: Poco impegnato in questa partita, grazie a un Bologna che ha creato pochissimo. Non è, però, ancora, il muro azzurro di cui il Napoli avrebbe bisogno per sentirsi sicuro nella gestione della gara e del risultato.

Albiol 6: Stesso discorso dei suoi compagni di reparto: nessun errore individuale, ma sul gol di Verdi ha anche lui la sua parte di responsabilità.

Strinic 5,5: Sarri lo schiera dal primo minuto per far rifiatare Ghoulam, ma il croato risponde alla chiamata del suo allenatore con una prestazione incolore. Non si affaccia mai davanti, e dietro mostra più di un’incertezza come i suoi compagni di reparto;

(dal 66′ Ghoulam) 6migliore di Strinic, si vede di più in fase offensiva. Sufficienza meritata.

Zielinski 7,5: Splendida gara per il 22enne polacco. Prova e apporto costanti, sempre presente in tutte le azioni di gioco, non sente il peso della maglia da titolare ma, anzi, dimostra personalità e confidenza con i nuovi schemi di gioco e con i compagni.

Jorginho 5,5: brutta partita del brasiliano naturalizzato italiano. Troppo compassato, con zero idee e troppi passaggi sbagliati. Da lui ci si aspetta di più.

(dal 74′ Allan) 7,5: Al suo ingresso la partita cambia completamente volto. Vivacità e freschezza, splendido cross per Insigne al 75′, sprecato però dall’attaccante azzurro. Il terzo gol di Milik è anche merito suo.

Hamsik 5,5: Prova non degna del suo valore di giocatore e di uomo squadra. In ombra in tutta la gara, non costruisce nulla e sbaglia troppi passaggi. Aspettiamo presto di rivedere il nostro grande Capitano.

Callejon 7,5: Primo tempo da applausi, è lui a sbloccare la gara al 13′ su assist di Insigne. Sempre attivo nelle manovre di gioco, molto propositivo in attacco ma presente (come suo solito) anche in fase arretrata.

Gabbiadini 5,5: Prova anonima, ancora una volta l’attaccante bergamasco non è riuscito a sbloccarsi. Un solo tentativo nel primo tempo, al 21′, con tiro parato senza problemi da Da Costa. Da segnalare, alla sua uscita, il mancato fairplay, con Insigne che cerca di stringergli la mano ma lui rifiuta;

(dal 60′ Milik) 8: si conferma, con la terza doppietta da inizio stagione, l’acquisto più azzeccato della sessione estiva di calciomercato del Napoli e, forse, il più sorprendente della Serie A. Primo gol spettacolare, da posizione molto angolata, tocco leggero ma precisissimo e imprendibile per Da Costa. Raddoppio con tiro dalla distanza, che si è insaccato nell’angolino alla sinistra del portiere. Tutti in piedi per lui.

Insigne 6,5: Buon primo tempo, con molti spunti personali. Al 12′ bel destro dal limite, dopo sette minuti, vicino al gol con un gran tiro deviato in angolo. Nel secondo tempo si spegne un po’, ma al 54′ ci prova con un destro a rientrare, troppo debole. Al 75′ si mangia un gol fatto su splendido cross di Allan.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più