Higuain si confessa: “Ho pianto quando ho lasciato Napoli, ma a Torino… “

Gonzalo Higuain ha rilasciato, ieri, una lunga intervista al quotidiano spagnolo “El Mundo”. Il calciatore bianconero ha parlato della sua carriera calcistica, dei suoi rapporti con le diverse maglie che ha indossato e, sopratutto, di come ha reagito quando ha abbandonato il Napoli per passare alla Juventus. “Quando sono andato via dal Bernabeu ho pianto. Anche a Napoli. Sento sempre un affetto speciale per i luoghi che devo abbandonare. Lasciare Napoli e Madrid, per me, è stato un momento molto triste”

Eppure, nelle dichiarazioni successive, il Pipita non sembra poi troppo triste dell’abbandono della maglia azzurra: “Torino è una città che dà ciò che promette. La cosa che più ha richiamato la mia attenzione – continua – è il rispetto dei tifosi, che per strada ci cercano, ma restando coscienti che il calcio per noi è solo un lavoro”. Che sia una frecciatina ai napoletani e del modo in cui hanno reagito al “tradimento” del loro campione?

Quando il giornalista spagnolo gli chiede se preferisce essere in una squadra in cui è solo una delle tante stelle piuttosto che venire considerato la punta di diamante, domanda chiaramente rivolta alla diversa situazione fra Juve e Napoli, lui ha risposto in modo diplomatico: “Sono stato felice ogni anno, in ogni squadra in cui ho giocato. E lo sono ora. Sono convinto della decisione che ho preso”

Potrebbe anche interessarti