Napoli: il ds Giuntoli impegnato nel mercato in uscita

Giuntoli De Laurentiis Live

Nonostante l’inizio del campionato il calciomercato non è ancora concluso. Mancano, infatti nove giorni alla chisura delle compravendite. Il Napoli ha congelato il mercato fino alla conclusione del preliminare di Champions di questa sera. Sarri era stato chiaro chiedendo di mantenere l’organico, esuberi compresi, fino alla fine del doppio confronto. Inoltre, con ogni probabilità, in entrata non arriverà più nessuno. Da domani, però, il ds Giuntoli tornerà al lavoro con l’obiettivo, non facile, di trovare una collocazione ai calciatori fuori rosa. Priorità assoluta alla cessione di Duvan Zapata, sia perchè il colombiano, rientrato alla base dopo il prestito all’Udinese, non è mai fatto parte dei piani dell’attuale allenatore, sia perchè la dirigenza spera di ricavare una cospicua somma dalla sua vendita. Non a caso, le offerte delle pretendenti si sono arenate dinnanzi alla richiesta di 25 milioni dei partenopei. La sensazione è che alla fine verrà ceduto a 20 milioni. In pole c’è la Sampdoria che aspetta di vendere Schick per affondare il colpo. Più defilato il Torino ma, l’interessamento per Belotti potrebbe riaprire i giochi.

Stesso ruolo ma storia diversa per Pavoletti. Arrivato a gennaio, lo sparviero non ha ripetuto sotto il Vesuvio quanto fatto con il Genoa. Anche qui le pretendenti non mancano ma, l’ingaggio di 2 milioni, spaventa non poco. Su di lui, dopo la cessione di Borriello, si è fiondato il Cagliari che però, vorrebbe in prestito con diritto di riscatto. Qualche sirena è arrivata anche dalla Spagna e, precisamente, dall’Alaves ma il calciatore preferirebbe restare in Italia.

Restano da sistemare anche Strinic e Tonelli. Sul primo, in scadenza di contratto, ci sono Galatasaray e Fiorentina. Su Tonelli, invece c’è la Sampdoria ma non è esclusa una sua permanenza come jolly difensivo potendo giocare da centrale ma, in ritiro, è stato provato anche come terzino destro.

Potrebbe anche interessarti