Il tour de force di settembre: per il Napoli 6 partite in 16 giorni. 4 sono in trasferta

Ssc Napoli
Foto di SSC Napoli

Servirà ruotare con saggezza l’intera rosa, dosare le energie psico fisiche a partire da questa settimana quando a Castel Volturno rientreranno i nazionali nell’immediata vigilia della trasferta di Bologna. Un compito al quale Sarri si è già abituato nella scorsa stagione.

Il mese di settembre metterà di fronte il Napoli ad un tour de force niente male. 6 partite in appena 16 giorni, tra Champions e campionato. Si parte dall’Emilia il 10 settembre per terminare il 26 dello stesso mese con il Feyenoord nella seconda partita europea. In mezzo altri 3 incontri di Serie A, con un turno infrasettimanale e l’esordio continentale contro il Donetsk.

Si giocherà spesso lontano dal San Paolo: 4 trasferte di cui 3 in campionato contro Bologna, Lazio e Spal che si aggiungono al viaggio in Ucraina e 2 sole partite a Fuorigrotta. Il 17 settembre c’è il derby con il Benevento che manca dalla stagione 2004/2005 quando il Napoli era scivolato in Lega Pro dopo il fallimento. 9 giorni più tardi gli olandesi del Feyenoord.

I viaggi non possono preoccupare una squadra che nella scorsa stagione ha stabilito un nuovo e impensabile record: 13 vittorie in trasferta, demolendo il precedente di 10 successi realizzato dal Napoli di Benitez. Occorrerà correre e tenere alta la concentrazione per arrivare al mese “caldo” di ottobre con il massimo possibile in tasca.

 

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più