Azzurri in Nazionale: Mertens ai Mondiali, i prossimi impegni prima del ritorno a Castel Volturno

Non c’è solo Insigne impegnato con l’Italia ma ben 12 gli azzurri impegnati con le rispettive nazionali fino a domani 5 settembre. Per Sarri, dunque, ranghi ridotti alla ripresa degli allenamenti domani pomeriggio a Castelvolturno in attesa che tutti rientrino dai rispettivi impegni.

Ci saranno, sicuramente, Mertens e Koulibaly che hanno già disputate le loro gare. Il centravanti è raggiante in quanto, dopo il 9-0 inflitto a Gibilterra, il suo Belgio ha vinto in casa della Grecia per 2-1 staccando così, con due gare d’anticipo, il pass per la Russia. Mertens, tra l’altro, ha giocato tutti i 90 minuti.

Situazione diversa, invece, per Koulibaly. Il difensore è stato espulso nello scialbo 0-0 del Senegal contro il Burkina Faso e, pertanto, essendo squalificato, può rientrare alla base anzitempo.

Diversi gli azzurri che giocheranno questa sera. Capitan Hamsik, dopo il successo contro la Slovenia, sarà di scena con la Slovacchia nel mitico “Wembley” per provare a soffiare il primo posto all’Inghilterra, distante due punti.

Milik e Zielinski, dopo la disfatta per 4-0 della Polonia in Danimarca, sono chiamati a battere il Kazakistan per difendere il primato da Montenegro e dai danesi.

Chiriches, infine, si gioca con la Romania le residue chances di agganciare il secondo posto in casa del Montenegro.

Domani gli ultimi impegni. E se Reina guarderà la sua Spagna dalla panchina contro il Liechtenstein, nello stesso girone Hysaj proverà coon la sua Albania a contendere fino alla fine il secondo posto all’Italia in casa della Macedonia.

Trasferta infuocata per Rog e la sua Croazia che in Turchia dovranno difendere il primato. Stesso compito toccherà alla Serbia di Maksimovic in casa dell’Irlanda.

Pochissime speranze, invece, per l’Algeria di Ghoulam che sarà impegnata contro lo Zambia ma, con un solo punto in tre gare  in un girone a quattro, è praticamente quasi fuori dai giochi.

 

Potrebbe anche interessarti