De Laurentiis: “Farò uno stadio da 25mila posti. De Magistris mi deve 7 milioni”

De Laurentiis

De Laurentiis sta parlando al Festival del calcio di Firenze. Tra i tanti temi trattati dal presidente del Napoli c’è anche la questione stadio. San Paolo da rinnovare o è necessario creare una nuova struttura? ADL non ha dubbi in merito, e si scaglia soprattutto contro il mondo della politica.

Quando vai a Londra per sfidare l’Arsenal, vedi lo stadio e capisci che hanno investito 350 milioni di sterline. Hanno fatto tantissimi salottini – spiega de Laurentiis – che all’inizio hanno fittato subito. Hanno speso 350 milioni di sterline perché intorno gli hanno fatto costruire 5 milioni di metri quadri, hanno fatto un differenziale di utili di 3,5 miliardi di sterline. Hanno così potenziato il club. Se vado dal Sindaco di Napoli, servono 350 anni. C’è il predissesto, ho anticipato 7 milioni che non mi hanno restituito mai“.

Prosegue: “A Firenze sono anni che il mio amico Diego Della Valle vuole fare lo stadio, allora di cosa dobbiamo parlare? Abbiamo finalmente un Ministro dello Sport ma, al di là di aver corretto la legge sulla costruzione degli stadi perché era impraticabile, perché in Italia deve diventare tutto difficile e irrealizzabile?”.

Sullo stadio:A Napoli ho deciso di fare uno stadio con pochi posti, al coperto, come un teatro. Diciamo con un campo di calcio che poi sparisce e va due metri sotto, poi c’è una piattaforma per poter fare concerti. Quando metto 25mila posti, poi al massimo andremo al San Paolo quando ci saranno quelle poche gare da 50mila posti. Sul San Paolo non mi fanno fare nulla, ma allora come bisogna cambiare la città?“.

Potrebbe anche interessarti